Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, non registrano la presenza degli ospiti: nei guai due gestori di strutture ricettive foto

I controlli dei carabinieri della Stazione di Roma Piazza Dante erano mirati alle strutture ricettive nel quartiere dell’Esquilino

Roma – I carabinieri della Stazione di Roma Piazza Dante hanno effettuato mirati controlli alle strutture ricettive nel quartiere dell’Esquilino, al termine dei quali hanno denunciato due gestori, per omessa comunicazione delle persone alloggiate e sanzionato 3 strutture.

In particolare, i carabinieri nell’effettuare un controllo in una struttura ricettiva di via Rattazzi, hanno denunciato il gestore, un romano di 29 anni, perché ha omesso di comunicare alla competente Autorità di Pubblica Sicurezza, la presenza di due ospiti, nonché per aver ampliato la capacità ricettiva. Nei suoi confronti è stata elevata una sanzione amministrativa di 4000 euro.

Nei pressi di piazza Manfredo Fanti i militari hanno denunciato un cittadino del Bangladesh di 39 anni, sempre per aver omesso di comunicare la presenza di un ospite nella struttura come disposto dalla normativa vigente.

Infine, un 54enne romano, gestore di un’altra struttura poco distante, è stato sanzionato amministrativamente per un importo di 1333 euro circa, per aver ampliato la capacità ricettiva.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo