Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Meteo mercoledì: impulso artico in arrivo, con pioggia e neve. Ecco le zone più colpite previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 13 ottobre 2021

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. Un anticiclone delle Azzorre troppo sbilanciato verso le Isole Britanniche continuerà ad invogliare le correnti fredde di matrice scandinava a scendere verso il cuore dell’Europa e fin verso il Mediterraneo. I prossimi giorni saranno davvero invernali per molte nazioni, soprattutto per Germania, Polonia, Austria e Balcani ma anche l’Italia soprattutto il versante orientale ed il Meridione saranno esposti ad una instabilità di stampo tardo autunnale, a tratti persino invernale. Il secondo impulso freddo ci raggiungerà tra la giornata di martedì e quella di mercoledì mentre il vortice attualmente presente sul Centro-Sud Italia esaurirà la sua energia. Ancora una volta le regioni più esposte saranno quelle adriatiche e quelle meridionali, proprio su queste ultime è attesa l’instabilità più marcata con fenomeni che potranno essere anche di forte intensità. Il contesto climatico sarà generalmente sotto media con massime e minime più tipiche dell’autunno inoltrato o persino di inizio inverno su alcune regioni.

METEO MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE: Nord, nuvolosità irregolare in transito sul nordest e l’Emilia Romagna, più attiva tra basso Triveneto, Romagna e Appennino emiliano dove è prevista qualche pioggia a carattere sparso, in prevalenza soleggiato su Alpi e Nordovest. Dal pomeriggio migliora anche altrove. Centro, nuvolosità irregolare lungo l’Adriatico con piogge e rovesci a carattere sparso, localmente anche temporaleschi in esaurimento a iniziare dalle Marche nel pomeriggio. Variabilità in Umbria con qualche isolato fenomeno. Ampie schiarite su Toscana e Lazio escluso nubi sulla dorsale appenninica. Neve dai 1400-1600m in calo serale sull’Abruzzo fino a 1200m. Sud, peggiora su Sicilia e Calabria con piogge e temporali, anche intensi nella seconda parte della giornata. Nubi e piovaschi in arrivo anche su Molise, Puglia e Basilicata. Nuvolosità irregolare in transito sulla Campania ma con scarsi fenomeni. Neve sull’Appennino molisano fin sotto i 1500m. Temperature in calo su Adriatico e Sud in genere, stabili altrove. Venti fino a forti settentrionali in serata. Mari da mossi a molto mossi, anche agitati in serata.

Evoluzione meteo Lazio

MERCOLEDI’: la circolazione si mantiene lievemente depressionaria a carattere freddo sulle regioni centrali tirreniche. Un nuovo impulso instabile raggiunge il centro Italia entro il pomeriggio ma con effetti limitati. Nel dettaglio fugaci piogge sono attese sulla dorsale tosco-emiliana, in locale sconfinamento verso Lucchesia, Versilia e pisano. Sul medio-basso Lazio possibile genesi di qualche rovescio o locale temporale tra pomeriggio e sera, cosi come sull’Appennino Umbro-Laziale. Temperature senza variazioni rilevanti, su valori sotto media per il periodo. Venti in prevalenza moderati-tesi di Grecale, in rotazione da OSO sulle coste del medio-basso Lazio. Mari poco mossi sotto costa, mossi a largo.

Commento del previsore Lazio
Correnti da Nordest continuano a dominare la scena sulle regioni del medio Tirreno, determinando giornate dal clima ventoso e piuttosto freddo per il periodo. Mercoledì un nuovo impulso balcanico porterà qualche fenomeno fugace sull’alta Toscana e Appennino, con locali rovesci e possibili isolati temporali sui settori occidentali del medio-basso Lazio. Seguiranno un giovedì e venerdì stabili e con sole prevalente. Weekend con bel tempo prevalente salvo il transito di qualche innocua nube. Temperature in calo specie nelle minime, fredde al mattino in particolare sui settori interni e nei fondovalle appenninici.
(Fonte: 3B Meteo)

Più informazioni su