Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Giornata Mondiale della vista 2021: il 14 ottobre per la cura dei nostri occhi

Un'occasione per ricordare quanto sia importante prevenire le malattie oculari

La vista è uno dei sensi che ci permettono di orientarci nello spazio e di vivere a pieno tutto ciò che ci circonda. Proprio per la sua importanza e per ricordare quanto sia fondamentale la prevenzione delle malattie oculario, il secondo giovedì del mese di ottobre si celebra la Giornata Mondiale della vista. Quest’anno la ricorrenza cade il 14 ottobre 2021.

La Giornata è promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità-IAPB  insieme all’Unione mondiale dei ciechi (in Italia l’UICI, che collabora con la IAPB attraverso le sue Sezioni provinciali). Scopo di tale giornata è la prevenzione di malattie oculari che, se non curate, possono pregiudicare la qualità visiva:  secondo l’OMS circa l’80% dei casi di cecità sono considerati prevenibili.

La vista, quindi, è un bene prezioso che va preservato e su cui va tenuta alta l’attenzione anche se non si ha nessun sintomo: secondo il Ministero della Salute, molte malattie oculari possono passare inosservate. Solo attraverso un controllo periodico, effettuato esclusivamente presso un medico oculista, si possono prevenire o curare eventuali patologie degli occhi. Alcune di esse possono ridurre fortemente la capacità visiva, sino a portare, in alcuni casi, all’ipovisione e alla cecità. Ogni cittadino dovrebbe conoscere i principali rischi a cui è esposta la sua vista e, allo stesso tempo, le opportune misure di prevenzione di cui può disporre. All’oculista spetta il compito del controllo periodico dei nostri occhi.
(Il Faro online)