Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Italiani di kumite, oro per i due azzurri Silvia Semeraro e Michele Martina

Tributi a Lorena Busà che dice addio ai tatami nazionali e a Stefano Maniscalco che lascia la carriera

Ostia – Oltre due anni più tardi, sono tornati i Campionati Italiani Assoluti di kumite, maschile e femminile, in scena al PalaPellicone di Ostia da venerdì 15 ottobre, fino alla giornata di oggi.

Tante emozioni, sui tatami di Ostia, dove oltre a venire premiati i nuovi campioni italiani delle tre categorie di peso in gara, ci sono stati due momenti molto emozionanti. Tributo del PalaPellicone per Lorena Busà. Lorena, dopo una brillantissima carriera in cui ha portato il karate italiano in giro per il mondo, ha consegnato i guantini sul tatami per celebrare il suo ultimo Campionato Italiano Assoluto, conquistandosi un applauso fantastico da tutto il PalaPellicone presente e l’abbraccio del fratello Luigi Busà. Lorena ha concluso così il suo ultimo campionato assoluto italiano, visti i limiti di età previsti, ma possiamo aspettarci di vederla ancora combattere a livello internazionale.

Lorena Busà

Nella seconda giornata di ieri, è stato il turno del grande Stefano Maniscalco. Il fenomeno italiano dei +80 kg e degli open, ormai lontano dalle competizioni da due anni e mezzo, ha formalizzato il suo addio all’attività agonistica, godendosi lo splendido omaggio del palazzetto.

I risultati della prima giornata

Hanno solcato i tatami romani tre categorie di peso: la 50 kg femminile, la 55 kg femminile e la 60 kg maschile. Il primo titolo italiano assoluto se lo è aggiudicato Asia Agus delle Fiamme Azzurre Roma nella categoria -50 kg. Asia è andata a prendersi quella medaglia che nel 2019 le era sfuggita contro Viola Lallo, battendo in finale Lucrezia Molgora sul risultato di 3-1. Il secondo titolo italiano è stato invece assegnato, nella categoria femminile dei 55 kg, a Veronica Brunori (Fiamme Azzurre Roma) che, in finale, ha avuto la meglio proprio su Lorena Busà. Infine, il terzo titolo assoluto è andato nelle mani di David De Falco delle Fiamme Oro Roma che ha battuto, nella categoria 60 kg, il campione in carica Danilo Greco per 5-2.

Lorena e Luigi Busà

50 kg femminile

1 Asia Agus – Fiamme Azzurre Roma

2 Lucrezia Molgora – A.S.D. Karate Nakayama

3 Erminia Perfetto – G.S. Fiamme Oro

3 Giorgia Fabbri – A.S.D. Talarico Karate Team

I risultati  della seconda giornata

Gli atleti di quattro categorie di peso (61 kg femminile, 67, 75 e 94 kg maschile) si sono sfidati per conquistare il titolo italiano, dopo due anni lontani da questa competizione. Nei 61 kg femminile è stata Alessandra Mangiacapra a conquistare il titolo, battendo in finale Aurora Graziosi per 3-0. Nei 67 kg, invece, la sfida finale, tra Luca Maresca e Daniele De Vivo, è stata vinta dal primo per 3-1 confermandosi il campione della categoria. Il titolo dei 75 kg è andato ad Ahmed El Sharaby, dopo la finale vinta ai danni di Andrea Ortenzi per 8-0, mentre quello dei 94 kg se lo è aggiudicato Alessandro Forino in finale contro Marco Pozzato.

61 kg femminile

1 Alessandra Mangiacapra – G.S. Fiamme Oro Roma

2 Aurora Graziosi – G.S. Fiamme Oro Roma

3 Syria Mancinelli – C.S. Esercito Roma

3 Daria Pitta – A.S.D. Team Karate Puleo Firenze

67 kg maschile

1 Luca Maresca – G.S. Fiamme Oro Roma

2 Gianluca De Vivo – C.S. Carabinieri Roma

3 Alfio Quaceci – A.S.D. Karate Team 1999

3 Luca Mennillo – A.S.D. Champion Center La Scampia che Vince

Stefano Maniscalco premiato da Davide Benetello

75 kg maschile

1 Ahmed El Sharaby – A.S.D. Domar Sporting Club

2 Andrea Ortenzi – S.S.D. Guazzaroni A.R.L

3 Daniele De Vivo – A.P.D. Shirai Club S. Valentino

3 Lorenzo Pietromarchi – C.S. Carabinieri

94 kg maschile

1 Alessandro Forino – A.S.D. Team Karate Ladispoli

2 Marco Pozzato – A.S.D. Fighters Karate Team

3 Raoul Tito Santarelli – A.S.D. C.S.Karate Wadoryu

3 Antonio Iadaresta – A.S.D. Accademia Karate Union Team

I risultati della terza e ultima giornata

Conferma di Silvia Semeraro nei 68 kg, una delle atlete olimpiche, che ha incontrato in finale Sara Brogneri (5-0). Il titolo italiano dei +68 kg è andato invece a Aurora Zinovia Crivelli, che ha battuto in finale Camilla Petruzzi per 2-1. Tra le categorie maschili, invece, il titolo lo hanno ottenuto Michele Martina negli 84 kg, avendo la meglio in finale su Andrea Minardi (5-0), e Andrea Bartolomei che ha battuto, invece, Jacopo Elia Catastini sul risultato di 3-2.

68 kg femminile

1 Silvia Semeraro – G.S Fiamme Oro

2 Sara Brogneri – A.S.D. Polisportiva Shirai Club S. Valentino

3 Emma Periceo – A.S.D. C.S.K. Negrar

3 Sofia Rampazzo – A.S.D. Karate Sen Shin Kai

+68 kg femminile

1 Aurora Zinovia Crivelli – A.S.D. Jissen Dojo Karate Club

2 Camilla Petruzzi – A.S.D. Karate Pozzuolo

3 Clio Ferracuti – G.S. Fiamme Oro Roma

3 Linda Stasi – A.S.D. Talarico Karate team

84 kg maschile

1 Michele Martina – G.S. Fiamme Oro Roma

2 Andrea Minardi – A.S.D. Talarico Karate team

3 Matteo Fiore – A.S.D. Pielle

3 Michele Ciani – C.S. Esercito Roma

+94 kg maschile

1 Andrea Bartolomei – A.C.S.D. Erakles Roma

2 Jacopo Elia Catastini – A.S.D. Team Karate Puleo Firenze

3 Biagio Nettore – A.S.D. Champion Center La Scampia Che Vince

3 Vincenzo Riccio – A.S.D. Generazione K

(fijlkam.it)

(foto@fijlkam)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport