Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

RomaOstia 2021, Laura Duchi: “Il 6 marzo del 2022 la prossima edizione”

Runners emozionati al traguardo della Rotonda di Ostia. Simone Corsi e Massimo Ambrosini hanno registrato buoni tempi

Ostia – 7 mila runners al via dall’Eur. Si è rinnovata la Roma Ostia ed è tornata ad incantare e quasi all’alba gli appassionati di running. Tantissimi gli iscritti che hanno corso le strade romane verso Ostia. Una Cristoforo Colombo colorata e assolata ha accolto i protagonisti della mezza maratona più partecipata d’Italia. E per l’orgoglio nazionale e dopo tanti anni sul podio, dopo il dominio africano, è stato Daniele Meucci a spezzare l’incantesimo dei tradizioni vincitori. Il  campione mondiale di maratona nel 2014 è salito sul secondo gradino del podio, in una gara del ritorno anche per lui. (leggi qui)

Ma non è stato il solo runner vip dell’edizione 2021 di un evento che aveva già subìto lo slittamento due volte. C’erano anche Simone Corsi, motociclista eccellente, che ha completato il percorso in 1.17.00, Massimo Ambrosini ex calciatore e oggi opinionista, che è arrivato alla Rotonda di Ostia con il tempo  di 1.26.44. Annalisa Minetti, bronzo a Londra 2012 nelle Paralimpiadi, ha chiuso la sua gara in 1.42.29. L’atleta paralimpico, Andrea Pusateri del Team Toyota, ha registrato invece il crono di 1.18.06.

Al termine della manifestazione ha parlato Laura Duchi, race director e fondatrice della RomaOstia: “Il ritorno è stata un’emozione incredibile. Vedere gli atleti gioire al traguardo ci dà l’idea della fine di un incubo. Un incubo iniziato quel 6 marzo 2020 quando il nostro evento fu cancellato. Un periodo buio per tutti noi, che la luce del sole oggi al traguardo ha illuminato – e ha svelato la prossima data dell’evento – ci rivediamo il 6 marzo 2022 per un’altra RomaOstia”.

(foto@RomaOstiaHalfMarathon/Facebook)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport