Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Saluto romano, Bernabé: “Di destra, ma non fascista. Sono dispiaciuto”

L’addestratore di Olympia, sospeso dalla Lazio, commenta il gesto che ha destato scalpore

Più informazioni su

“Sono dispiaciuto per quello che è successo, in Spagna il gesto fascista si fa con il braccio teso in una linea retta. In Italia a quanto pare è anche così, dandosi una pacca sul petto. Io sono una persona assolutamente di destra, del partito Vox in Spagna come pure tanti amici calciatori, ma non di idea fascista, non è proprio nella mia mentalità”. Si giustifica così, all’Adnkronos, Juan Bernabé, lo storico addestratore dell’Aquila Olympia, simbolo della Lazio.

Il 53enne spagnolo è infatti il protagonista di un video diventato virale in cui, al termine del match contro l’Inter di sabato scorso, alza più volte al cielo il braccio destro all’indirizzo dei tifosi che urlano ‘Duce! Duce!’. (leggi qui)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su