Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ciclismo su pista, Ganna e il quartetto tricolore conquistano l’oro mondiale

Dopo l’oro olimpico arriva anche il titolo iridato. Bertazzo al posto di Lamon. Domani le ragazze in finale

Roubaix – Senza confini. Il quartetto maschile corona un 2021 strepitoso, vincendo anche il titolo iridato nell’inseguimento ai Mondiali di ciclismo in corso nel velodromo di Roubaix. Liam Bertazzo (al posto di Francesco Lamon), Simone Consonni, Jonathan Milan e Filippo Ganna hanno superato in finale i padroni di casa della Francia, dominando con il tempo di 3’47″152 contro il 3’49″168 degli avversari. Il quartetto azzurro guidato dal commissario tecnico Marco Villa, con l’unica eccezione di Francesco Lamon al posto di Liam Bertazzo, si era già laureato campione olimpico a Tokyo 2020, battendo la Danimarca grazie al nuovo record del mondo (3:42.032). Il titolo iridato mancava.

In campo femminile Elisa Balsamo, Chiara Consonni, Martina Alzini e Martina Fidanza, dirette dal commissario tecnico Dino Salvoldi, superando la Gran Bretagna (Archibald, Barker, Evans, Knight) hanno centrato una finale storica: il risultato più prestigioso di sempre era stato infatti il bronzo centrato ad Apeldoorn 2018 (Balsamo, Paternoster, Valsecchi, Guderzo: 4’20”202). (federiclismo.it)

(foto@Federiciclismo/Facebook)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport