Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Antenna di stazione Radio Base, il Comune di Terracina sospende i lavori di installazione

Soddisfatte le Associazioni Isde e Wwf che per prime hanno contrastato l’istallazione con esposto inviato alle Autorità e agli uffici amministrativi

Più informazioni su

Terracina – In tanti, cittadini e associazioni, hanno accolto con soddisfazione l’ordinanza 04/2021 del Comune di Terracina che impone la sospensione dei lavori per l’istallazione e l’attivazione di un’antenna di Stazione Radio Base in Viale Europa.

Le Associazioni ISDE Terracina e WWF Litorale Laziale, che per prime hanno contrastato l’istallazione con esposto inviato alle Autorità e agli uffici amministrativi competenti in data 24 settembre 2021, hanno sollevato osservazioni sull’assenza dell’area in questione nella mappatura per l’identificazione delle aree possibilmente soggette a tali interventi licenziata dal Consiglio comunale con DCC n.32 del 17.06.2020.

“Accanto alle questioni di ordine urbanistico-edilizio, oggetto della suddetta ordinanza di sospensione, si vogliono sollevare preoccupazioni in tema di salute pubblica – sottolineano le associazioni che hanno manifestato contrarietà all’installazione dell’antenna -. L’istallazione infatti è stata realizzata nei pressi di siti sensibili quali una scuola e un parco pubblico, nonché di numerose abitazioni private; aggravante è stata considerata la presenza a poche centinaia di metri di altre due stazioni Radio Base, una nei pressi del distributore Agip e l’altra c/o Rotatoria Comunale in viale Europa realizzata nel settembre 2019”.

Anche per quest’ultima Stazione si sono mobilitate Associazioni e cittadini, addirittura con un presidio e, se pur il risultato è stato deludente per chi si aspettava una rimozione, si è ottenuto che l’amministrazione procedesse finalmente all’aggiornamento del PRAEET (Piano di Riassetto Analitico delle Emissioni Elettromagnetiche Territoriali) e del correlato regolamento.

Alle associazioni si sono uniti in questa battaglia molti cittadini che ne hanno condiviso le preoccupazioni e che continuano a condividere l’attenzione su questo tema troppo spesso sottovalutato da molti.

“Ci si augura quindi che – dichiarano gli esponenti di Isde Latina e Wwf Litorale Laziale-, nei limiti indicati dall’ordinanza, vengano assunti provvedimenti atti alla rimozione dell’antenna per una risoluzione del caso, almeno di quello in oggetto.

Ci si augura anche che proprio quanto accaduto dia impulso ad una attenzione sempre maggiore, da parte delle istituzioni, ai bisogni dei cittadini che si sono mostrati attivi e collaborativi in più occasioni, che sono informati sulle tante questioni che attengono al vivere comune e che rimangono in vigile attesa dei prossimi eventi”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Terracina

Più informazioni su