Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Bimba di 7 anni violentata dopo la festa: l'”orco” è il cugino di 17 anni

Il pubblico ministero ha proposto appello contro il provvedimento del giudice che ha rigettato la richiesta di applicazione della misura cautelare per il 17enne

Più informazioni su

Aveva festeggiato il compleanno della cuginetta. Un pomeriggio di giochi e allegria per una bimba di 7 anni sarda che, invitata alla festa, era rimasta anche a dormire a casa dei familiari.

Poco prima dell’alba, però, la gioia si è trasformata in un incubo per la piccina, il cugino 17enne l’avrebbe svegliata e avrebbe abusato di lei.

L’accusa nei confronti del 17enne è di violenza sessuale aggravata. Un’accusa pesante per la quale il pubblico ministero ha anche proposto appello contro il provvedimento del giudice che ha rigettato la richiesta di applicazione della misura cautelare in un istituto di pena per minori.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

(Il Faro online)

Più informazioni su