Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Catering per cerimonie

Vediamo quali sono i dettagli da prendere in considerazione quando si tratta di organizzare un catering.

Più informazioni su

Che sia un banchetto nuziale o una cena di lavoro, chi organizza un Catering per  Cerimonie  si troverà a mangiare piatti prelibati con altre persone è un piacere che appaga i sensi e offre la possibilità di fare nuove amicizie, cementare i legami e fare networking professionale.  deve porre molta attenzione alla qualità del catering perché un banchetto scadente potrebbe influire sull’impressione generale dell’avvenimento. Come organizzare un catering perfetto? Scopri i nostri consigli! indice argomenti Come organizzare un catering: quali dettagli prendere in considerazione Si può richiedere un catering per eventi di varia natura: feste private (compleanni, matrimoni, battesimi, anniversari, lauree, ecc.) meeting aziendali ed eventi culturali. Niente dovrà essere lasciato al caso, dalla “mise en place” alla scelta del menu per catering. Vediamo quali sono i dettagli da prendere in considerazione quando si tratta di organizzare un catering. Menu per catering: dolce, salato o gastronomico Se stai pensando di avvalerti di un servizio di catering, il dettaglio più importante è la scelta del menu. Affinché l’evento sia indimenticabile le proposte gastronomiche dovranno essere personalizzate a seconda dei gusti, del numero di ospiti e della stagionalità dei cibi.

La ditta di catering aiuterà il cliente a scegliere il menu in base alle tendenze di ogni evento, lasciando però al cliente la decisione finale. Un menu per Catering per cerimonie    può essere: salato, a base di stuzzichini come pizzette, salatini e tramezzini, ideale per un aperitivo dolce, adatto ad un buffet di compleanno dove farà da apripista alla vera regina della festa: la torta; di piatti gastronomici composto da antipasti, primi piatti, secondi, contorni e dessert. Se desideri approfondire l’argomento, puoi consultare i nostri esempi di menu per catering, pensati per soddisfare le esigenze e i palati di tutti. La scelta tra servizio al tavolo o buffet Qualunque sia l’occasione, chi è intento ad organizzare un evento deve scegliere con attenzione la modalità di fruizione del banchetto tra servizio al tavolo e buffet. La formula più adatta per un ricevimento formale è il servizio al tavolo che prevede che ciascun ospite abbia un posto a sedere assegnato e che attenda il susseguirsi delle portate servite dal personale.

Il buffet è la soluzione più indicata per un evento informale in quanto lascia agli invitati maggior libertà di movimento e la facoltà di scegliere dove sedersi dopo essersi serviti. Puoi decidere se lasciare che gli invitati si servano da soli o se fare impiattare a dei camerieri.  Un ulteriore approccio è quello di preparare un  Catering per cerimonie per gli aperitivi e gli antipasti e offrire il servizio al tavolo per primi e secondi. La location: catering in casa, in giardino o in altri locali Una bella cornice conta quanto il menu proposto, perciò il successo di un catering per cerimonie ed eventi aziendali dipende anche dalla scelta della location. Il primo passo è capire quale location si adatti meglio al tipo di evento e al numero di partecipanti. Per festeggiare un compleanno, un battesimo o una comunione puoi organizzare un catering in casa, sempre che tu abbia abbastanza spazio a disposizione. In questo caso dovrai decidere se delegare a professionisti solo la preparazione e la fornitura a domicilio delle pietanze o anche l’allestimento e il servizio.

Più informazioni su