Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Latina, guidava ubriaco: 50enne si ribalta con l’auto. Costretti ad amputargli un braccio

L’uomo è stato deferito all'autorità giudiziaria perchè all'alcoltest è risultato con un tasso alcolemico pari a 1,80 g/l

Latina – Durante la notte del 24 ottobre scorso, a Latina, i militari del locale Nor sezione radiomobile intervenivano nei pressi della Pontina, dove un 50enne nativo del Burundi, residente nel capoluogo, alla guida di autovettura, per cause in corso di accertamenti, nel viaggiare in direzione Terracina, collideva con il delineatore che indica l’inizio del New Jersey che separa la carreggiata. Nella circostanza la vettura si ribaltava sul fianco sinistro terminando la corsa nella corsia parallela.

Il 50enne soccorso, con la moglie, sono stati soccorsi dal personale del 118 e dei vigili del fuoco. L’uomo, successivamente trasportato presso locale ospedale Santa Maria Goretti, a causa delle gravi lesioni riportate, subiva l’amputazione del braccio sinistro e veniva ricoverato in prognosi riservata non in pericolo di vita.

L’esame alcolemico eseguito nei confronti dello stesso conducente ha riscontrato un tasso pari a 1,80 g/l, tale da consentire il suo deferimento all’autorità giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcool, procedendo al sequestro dell’autovettura convolta nel sinistro.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Latina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Latina