Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

“Gualtieri non ha convocato il presidente del VI Municipio”: la denuncia di Rachele Mussolini

Per la neoeletta consigliera capitolina, il Pd starebbe provando a "disconoscere legittimità politica di Fratelli d'Italia"

Roma – “Problemi enormi per Roma, alle tante criticità ora sembra aggiungersi lo strabismo politico del Sindaco appena eletto. Quella della pulizia della città è una emergenza, una delle tante ereditate dall’amministrazione a 5 Stelle, alla quale si aggiunge quella della difficoltà gestionale di Ama. Gualtieri convoca 14 minisindaci, tutti del Pd, ad esclusione di Nicola Franco, eletto nel sesto Municipio in quota FdI”.

A parlare è Rachele Mussolini, consigliera capitolina di Fratelli d’Italia, eletta col più alto numero di preferenze fra i candidati all’ultima tornata elettorale. “Il Pd in queste ultime settimane è stato molto attivo nel provare a disconoscere legittimità politica e agibilità amministrativa a Fratelli d’Italia – sostiene Mussolini – e non vorremmo che questo atteggiamento ricadesse in termini negativi sull’Amministrazione capitolina e sulla serenità sociale della città”.

“Certo, Gualtieri potrebbe anche essersi dimenticato di convocare un Presidente di Municipio, non volendo credere che abbia voluto chiamare solo i suoi compagni di partito. Ma la cosa sarebbe altrettanto grave anche in considerazione del fatto che proprio nel Sesto Municipio si erano concentrati, almeno dall’ultimo piano industriale, interventi rilevanti”.

Nei prossimi giorni conosceremo la filosofia amministrativa di Gualtieri; intanto ho interrogato il Sindaco per sapere il criterio utilizzato per la convocazione dei minisindaci, per capire come intende garantire atteggiamenti rispettosi per il consiglio capitolino e con tutti i presidenti di municipio. Sarà anche utile – conclude Mussolini – che riferisca subito su come intende gestire le criticità di Ama e della pulizia della città”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo