Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il Papa benedice le campane per “i bambini mai nati”: “Il loro suono annunci la vita”

L'iniziativa, nata in Polonia, si sta diffondendo in tutto il mondo. Le campane benedette dal Pontefice oggi sono destinate all'Ucraina e all'Ecuador

Città del Vaticano – Rintocchi di campane per ricordare al mondo intero, prigioniero di quella che lo stesso Pontefice ha definito cultura dello scarto, la sacralità della vita umana, dal concepimento alla morte naturale. Un suono per dare anche voce a tutti quei bambini mai venuti al mondo. Ed è per questo che stamattina Papa Francesco, prima dell’Udienza Generale (leggi qui) ha benedetto le campane dell’iniziativa “La voce dei non nati”, che ha preso il via in Polonia e che ora si sta diffondendo anche in altri Paesi, destinate all’Ecuador e all’Ucraina.

“Per queste nazioni e per tutti siano segno di impegno in favore della difesa della vita umana dal concepimento fino alla morte naturale. Che il loro suono annunci al mondo il ‘Vangelo della vita’, desti le coscienze degli uomini e il ricordo dei non nati. Affido alla vostra preghiera ogni bambino concepito, la cui vita è sacra e inviolabile”, dice poi il Santo Padre al termine dell’Udienza salutando i pellegrini di lingua polacca.

Già lo scorso anno Papa Bergoglio aveva parlato dell’iniziativa delle campane e aveva levato un appello ai governi “La sua voce risvegli le coscienze dei legislatori e di tutti gli uomini di buona volontà in Polonia e nel mondo”.
(Il Faro online) Foto © Vatican Media – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Papa & Vaticano
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie sul Papa e Vaticano