Seguici su

Cerca nel sito

Bomba d’acqua mette in ginocchio Roma: strade allagate e crolli foto

Sono state centinaia le chiamate alla centrale operativa dei Vigili del fuoco e della Polizia locale

Una bomba d’acqua ha colpito Roma la notte scorsa. Centinaia le chiamate alla centrale operativa dei Vigili del fuoco e della Polizia locale.

Alle 23 di ieri la 5A del distaccamento Montelibretti è intervenuta per un dissesto statico in Via Doria Riparia e in Via Ticino.

Sul posto i Vigili del Fuoco si sono trovati di fronte al crollo parziale di un muro. In attesa di un’ulteriore verifica e seguente consolidamento e messa in sicurezza del muro è stato interdetto l’accesso alle abitazioni a 22 famiglie.

Inoltre è stato chiuso l’accesso carrabile all’area dell’Istituto scolastico “Santa Maria”. Tutta la zona è stata interdetta al traffico veicolare. Per fortuna non risultano feriti.

Anche gli agenti della Polizia locale della Capitale sono stati impegnati nella messa in sicurezza delle strade, con chiusure temporanee, causa allagamenti, accumulo di fango su carreggiata e caduta rami che hanno colpito diverse zone della città, prestando inoltre ausilio agli automobilisti rimasti con i veicoli in panne.

Tra i vari interventi i principali hanno riguardato Piazzale del Verano, Via della Maglianella, Via Cilicia, Via della Pisana, sottopasso di Via Prati Fiscali, piazzale Ostiense.

Pattuglie sono tuttora impegnate in Via Portuense, all’altezza di Via Pacinotti, a causa della presenza di un copioso strato di fango su strada.

Tanti i quartieri messi in ginocchio dalla violenza del maltempo. Acilia, Infernetto, Montesacro e tante ancora. Strade allagate, alberi caduti e anche back out, i particolar modo nel III Municipio.

*Notizia in aggiornamento

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo