Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Oro europeo nei 200 farfalla, Razzetti: “Volevo spaccare il mondo e ho vinto..”

Il nuotatore azzurro vince il primo titolo in carriera. A Kazan conquista la medaglia più bella davanti al campione olimpico Milak

Kazan – In un minuto, 50″ e 24/100 Alberto Razzetti stravolge la storia dei 200 farfalla: batte l’ungherese campione di tutto Kristof Milak, sbriciola il record assoluto e conquista la prima medaglia d’oro della specialità per il nuoto italiano. Il 21enne di Genova riesce nell’impresa impossibile, trasforma il sogno in realtà e ci riesce con uno strapotere fisico e tecnico impressionante.

Anche Milak ne sembra incredulo, quando ai 175 metri rivolge lo sguardo verso sinistra vedendo la cuffia nera di Razzetti che lo sta bruciando. Il campione olimpico, mondiale e due volte europeo, nonché primatista mondiale in lunga era venuto a Kazan per estendere la propria egemonia anche nella vasca corta; invece si è scontrato con l’esplosiva crescita di Razzetti che vince in 1’50″24 con quasi un secondo di vantaggio e demolisce il personale, nonché record italiano, che deteneva in 1’51″15.

Medaglia storica dell’azzurro, che peraltro nuotava dopo lo sforzo per la conquista del bronzo dei 200 misti. “Sono entrato in acqua con la voglia di spaccare il mondo, perché non ero soddisfatto di come avevo nuotato i 200 misti in precedenza. Il tempo è eccezionale. Non pensavo di poter scendere sotto l’1’51: sono andato veramente fortissimo.  Non pensavo di vincere, perché gli avversari erano fortissimi: Milak è un fenomeno. E’ difficile esprimere le emozioni che ho dentro. Dedico questo oro ai miei genitori, alle società e al mio allenatore. Gli Europei e Le Olimpiadi mi hanno sbloccato e aperto ad una dimensione completamente nuova – sottolinea Razzo, tifoso di Valentino Rossi e della Ducati – So di avere anche dei margini di miglioramento e lavoro ogni giorno per crescere e colmare le mie lacune. Le gare di questo tipo mi aiutano ad imparare dagli altri”. (federnuoto.it)

(foto@AndreaStaccioli/Inside DBM)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport