Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ardea, inizia il “trasloco” delle famiglie bisognose nelle case Ater: consegnato un nuovo alloggio

Un altro nucleo famigliare entra legalmente in uno degli alloggi Ater. Il Sindaco di Ardea contro gli abusivi: "Pronti con nuovi sgomberi e nuove assegnazioni"

Ardea – Un’altra famiglia ha trovato casa grazie alla collaborazione tra il Comune di Ardea e Ater Provincia di Roma. La scorsa settimana, infatti, il Comune ha consegnato le chiavi di un alloggio di proprietà Ater a una famiglia che viveva una grave situazione di emergenza abitativa e un forte disagio socio-economico.

La consegna delle chiavi è stata effettuata alla presenza dei funzionari del Comune e dell’Ater e del personale del Corpo di Polizia Locale, mentre la Commissione da poco istituita continua il lavoro per la pubblicazione della graduatoria che Ardea attendeva da anni.

“Uno dei nostri obiettivi – si legge in una nota del Sindaco – era proprio quello di ripristinare la legalità in tutti i suoi aspetti. Il fenomeno delle occupazioni abusive ha costantemente interessato l’amministrazione comunale di Ardea e a consegna al nuovo inquilino è l’ennesimo segnale che abbiamo dato al territorio per garantire la legalità. Ora restano da ultimare altri sgomberi con le rispettive nuove assegnazioni, tutti appartamenti da destinare a chi ne avrà realmente diritto e a chi rispetterà le regole”.

“In questi anni c’è stato un lavoro certosino da parte dell’ufficio competente e sono molto soddisfatto dei frutti che stiamo raccogliendo. Devo ringraziare la nostra polizia locale, l’Ater, la magistratura, i dipendenti comunali e tutti i cittadini che ci hanno segnalato, ogni volta, i reati legati al fenomeno dell’abusivismo”, conclude il Sindaco.

“Tra l’altro – ha commentato l’assessore Possidoni – le consegne di oggi arrivano in un periodo complicato per il paese e per il territorio a ridosso del Natale, assumendo quindi un significato simbolico più forte”.

“Prosegue l’impegno dell’amministrazione comunale per sostenere il diritto all’abitare, come testimonia la consegna di oggi. un altro prezioso intervento per rispondere in modo adeguato alle esigenze dei cittadini. E’ una forte emozione affidare le chiavi di casa alle famiglie bisognose. Una gratificazione che ci spinge a lavorare con energia per ampliare la disponibilità degli appartamenti, cercando in questo modo di superare il disagio abitativo”.

La casa è segno di ripartenza – conclude Possidoni – un grazie particolare a coloro che hanno compiuto questo miracolo, in questo momento è la gioia più grande”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea