Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Caldaie Immergas

Ci sono dei dati che dobbiamo fornire per poter indirizzare noi stessi la persona che ci deve aiutare a scegliere il prodotto.

Più informazioni su

Come fare a scegliere la caldaia nel momento in cui abbiamo la necessità di acquistarne una?

Forse sarebbe bene farci aiutare in questa operazione da un tecnico o da un professionista che lavora presso un centro di assistenza specializzato: è molto probabile che ci indirizzi all’acquisto di una delle caldaie Immergas, perché sono quanto di meglio il mercato ha da offrire in questo momento. Ci sono dei dati che dobbiamo fornire per poter indirizzare noi stessi la persona che ci deve aiutare a scegliere il prodotto. Ad esempio dovremmo far presente quali sono le nostre esigenze specifiche rispetto al riscaldamento: quanto è grande la nostra casa? La caldaia ci serve solo per il riscaldamento o anche per riscaldare l’acqua dei sanitari? Disponiamo di un impianto che produce energia pulita al quale è possibile collegarla?

Prima di tutto è possibile scegliere tra una caldaia a muro, molto diffuso, o una caldaia a basamento.

La differenza tra le due è che la prima è compatta, indi per cui è possibile collocarla praticamente ovunque all’interno di ogni tipo di appartamento.  Ci sono dei punti precisi dove la caldaia non può essere installata per legge, mentre altri che sono più auspicabili per favorire il suo funzionamento: ma è proprio tecnico specializzato la persona più qualificata per conoscere tutti i segreti per portare a termine l’installazione perfetta. Invece, la caldaia a basamento è un dispositivo che viene scelto da tutti coloro che hanno bisogno di riscaldare grandi quantità di acqua ogni giorno. Essendo molto più grande va collocata in un locale apposito, e di solito viene installata in case a più piani o dove abitano famiglie con tanti membri.

Una volta chiarita la funzionalità specifica della caldaia e la potenza che deve raggiungere, dobbiamo solamente decidere che tipo di acquisto fare in base al nostro budget: è consigliabile scegliere un prodotto di fascia energetica alta, perché consente un grosso risparmio in bolletta sul lungo periodo.

È vero che l’investimento iniziale potrebbe sembrare un po’ più grande del previsto, ma ciò che bisogna guardare è il costo che sosterremo per il combustibile: molto meglio la caldaia che al momento dell’acquisto costi di più ma che consuma molto di meno delle altre. Comunque ad oggi tutti quanti si dotano di caldaie a condensazione, perché dal 2015 sono quelle maggiormente consigliate dagli organismi internazionali: l’unione europea stesso ne caldeggia la vendita e l’acquisto.

Il motivo è dato dal fatto che la caldaia a condensazione consente un risparmio di più del 30% in bolletta, ma come è possibile? Non si tratta di una magia ma di una peculiarità di questa caldaia che la rende più ecologica rispetto alle vecchie caldaie a camera stagna. La caldaia a condensazione e recupera i fumi della combustione per trasformarli in condensa e tornare a farli girare all’interno del sistema come fonte di energia supplementare.

Ecco perché si abbassa la spesa, perché si utilizza meno combustibile ma ottenendo gli stessi risultati, se non migliori dato che ottime prestazioni anche raggiungendo temperature più basse delle vecchie caldaie.

Più informazioni su