Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Gaeta, il Tar dice “No” al forno crematorio

Il giudice amministrativo ha annullato gli atti del Consiglio comunale con cui era stato approvato il progetto preliminare dell'impianto crematorio a Sant'Angelo

Più informazioni su

Gaeta – E’ stato il Tribunale amministrativo del Lazio, sede di Latina, a mettere la parola fine alla realizzazione dell’Impianto cimiteriale di cremazione in località Sant’Angelo di Gaeta.

La sentenza del giudice amministrativo arriva a seguito del ricorso presentato contro il Comune da una cittadina di Gaeta che, a causa dell’eventuale realizzazione della struttura cimiteriale, sarebbe stata espropriata di alcune particelle del suo terreno e non in ultimo sarebbe stata compromessa anche la richiesta di condono edilizio da lei presentata per un immobile presente sull’appezzamento.

Tramite il suo legale, l’avvocato Luca Scipione, la signora di Gaeta ha presentato ricorso nei confronti di due delibere del Consiglio comunale relative all’approvazione del progetto preliminare e alla presa d’atto del consenso espresso nella Conferenza di servizi ma anche di tutti gli atti che hanno portato a questa approvazione.

Nel ricorso l’avvocato ha evidenziato una serie di illegittimità presenti negli atti impugnati, sottolineando, inoltre, che l’impianto doveva essere realizzato, secondo quanto disposto nel regolamento di polizia mortuaria, all’interno del recinto del cimitero. Ma seppure il progetto di un nuovo Cimitero in zona Sant’Angelo era stato approvato con il Prg del 1970, negli anni che sono seguiti, non è stato allestito.

Il giudice amministrativo ha accolto la posizione della ricorrente e annullato gli atti relativi alla realizzazione di un forno crematorio in località Sant’Angelo a Gaeta, dove attualmente non è presente alcun cimitero.

Nel pronunciare la sentenza il Tar ha anche disposto che le spese giudiziali sono a carico del Comune di Gaeta.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Gaeta
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Gaeta

Più informazioni su