Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Vela d’argento al Mondiale: il Nacra 17 sul podio con Ugolini – Giubilei

Ancora una medaglia dalla specialità olimpica. Gli azzurri consacrano il successo internazionale

Il Mondiale di vela concluso nelle acque di Mussanah (Oman) ha consacrato il successo dell’equipaggio italiano della classe Nacra 17 con Ugolini-Giubilei nella Medal Race. Gli azzurri hanno dominato l’ultima gara e grazie a questo primo posto hanno superato i tedeschi Kohlhoff-Stuhlemmer aggiudicandosi la medaglia d’argento finale. Troppo avanti in classifica gli inglesi Gimson-Burnet che si sono limitati a controllare per salire sul gradino più alto del podio.

Giornata intensa che regala due medal sulle tre classi impegnate: 49erFX con Germani-Bertuzzi e Nacra 17 con Ugolini-Giubilei e Bissaro-Frascari. Per i 49er 16° posto finale per Ferrarese-Chistè che serve come esperienza e base di partenza per poter lavorare con il tecnico Zucchetti.

L’equipaggio Ugolini e Giubilei:“ Siamo qui, appena conclusa la premiazione per il Mondiale assoluto Nacra 17 in Oman; ancora abbiamo difficoltà a renderci conto di quello che siamo riusciti a fare. Ci siamo posizionati secondi in mezzo alla medaglia d’argento e alla medaglia di bronzo delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Per noi un risultato veramente bello che portiamo a casa grazie anche al supporto di tutta la Federazione, della nostra squadra, che è una squadra fortissima. Un grazie particolare a Ganga (Bruni), Francesco (Ettorre) e Michele (Marchesini) e a tutta la Federazione. Grazie mille e forza Italia!”

Gabriele Bruni: “Sono contentissimo per questo argento al Campionato del Mondo di Nacra 17 soprattutto perché viene da un equipaggio di ragazzi giovanissimi: Gigi e Maria che si sono fatti in quattro per aiutare Ruggero e Caterina a vincere la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo. Questo ha consentito a questo equipaggio di crescere e di renderli degni rappresentanti della nostra squadra di Nacra 17 che è fortissima. Questo risultato a fine anno è una cosa che mi fa un piacere immenso: sono cresciuti tanto e nel prossimo triennio olimpico saranno un equipaggio da battere.” (coni.it)

(foto@Federvela/Facebook)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport