Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Civitavecchia, convince l’ex compagna a vedersi e poi la aggredisce: arrestato

Tra i due è scattato dapprima il litigio, poi l’aggressione fisica nei confronti della donna

Civitavecchia – Convince la ex a vedersi e poi la aggredisce. E’ successo a Civitavecchia, dove un 50enne originario della provincia di Cosenza, già separato dalla propria ex convivente 55enne di Civitavecchia, aveva convinto la donna, che già in passato aveva subito da lui varie violenze e che per questo lo aveva puntualmente denunciato, a consentirgli di fare ritorno presso quella che era stata la loro abitazione per riprendere alcuni effetti personali.

Una volta giunto sul posto però, ecco immediatamente scattare dapprima il litigio, quindi l’aggressione fisica: la vittima, chiusasi nel bagno di casa, riusciva però a comporre il 112 e a chiedere l’intervento di una pattuglia dell’Arma. Al loro arrivo, i Carabinieri hanno trovato l’uomo ancora nell’abitazione, posta a soqquadro, mentre inveiva nei confronti della ex. Quando poi la donna è uscita dal bagno, l’uomo ha cercato di nuovo di aggredirla scavalcando un tratto della recinzione esterna dell’abitazione e costringendo i militari a contenerlo fisicamente.

L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto fino all’udienza di convalida, durante la quale il Giudice gli ha imposto il divieto di fare ritorno nel Comune di Civitavecchia.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Civitavecchia
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Civitavecchia