Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Meteo giovedì: l’inverno bussa alla porta. In arrivo maltempo e neve a basse quote previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 25 novembre 2021

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. Mentre il Sud e le Isole risentono ancora seppur marginalmente di una blanda circolazione di bassa pressione associata al minimo spagnolo, grandi manovre sono in atto sul nord Atlantico. Un vortice ricolmo di aria artica si è messo in movimento verso sud dal Mar di Norvegia e nell’arco delle prossime 24 ore attraverserà tutto il Mare del Nord per portarsi sull’Europa centrale prima e meridionale poi dove aggancerà la depressione iberica. La nuova perturbazione destinata a portare maltempo sul nostro paese prenderà forma già dal pomeriggio ma solo tra stanotte e le prime ore della giornata di giovedì acquisterà maggiore energia grazie al contributo freddo. Breve pausa quindi quella odierna e nemmeno per tutti in attesa di un’intensa ondata di maltempo che si esprimerà tra domani (giovedì) e la giornata di venerdì. Attesi rovesci, temporali e locali nubifragi con nevicate anche a quote basse al Nord dove l’aria fredda riuscirà ad entrare più franca. Sarà invece un forte scirocco al Centro ed al Sud con un calo termico più contenuto, anzi, in alcuni casi si potranno avere anche degli aumenti.

METEO GIOVEDÌ 25 NOVEMBRE: Nord, molte nubi fin dal mattino al Nordovest, Lombardia, basso Veneto ed Emilia Romagna con piogge sparse e locali rovesci, anche temporaleschi sulla Liguria, qualche ultima schiarita interesserà l’estremo Nordest ma con nubi e piogge in arrivo. Nevicate sulle Alpi centrali dai 1200-1400m , fino a 600-800m sui settori occidentali e marittimi ma localmente anche più in basso. Tra pomeriggio e sera diffuso maltempo con piogge e rovesci a carattere sparso, anche temporaleschi sul Friuli. Neve dai 1200-1300m delle Alpi centrali agli 800-600m di quelle occidentali. In serata schiarite al Nordovest. Centro, brutto tempo fin dal mattino sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche con piogge e temporali, anche forti tra Toscana e Lazio. Neve dai 1400-1700m. Nel pomeriggio ancora molte nubi con piogge e temporali in parziale estensione all’Adriatico, specie zone interne. Neve in calo a 1300-1500m. In serata ancora molto instabile ovunque. Sud, maltempo in Sicilia con piogge e temporali anche intensi, peggiora in Campania e sulla Calabria meridionale con rovesci e temporali anche forti dal pomeriggio, nubi in aumento altrove con piogge tra il pomeriggio e la sera, anche forti temporali sulla Puglia meridionale. Temperature in calo al Nord, stabili o in lieve calo al Centro, stabili al Sud con locali aumenti sull’Adriatico. Venti moderati o forti di scirocco eccetto che sulla Liguria e l’alto Adriatico dove soffieranno da NE. Mari molto mossi o agitati, mareggiate attese tra fine giornata e la notte sul Salento causa forte scirocco.

Evoluzione meteo Lazio

GIOVEDI’: giornata caratterizzata da maltempo diffuso sulle regioni del medio Tirreno, complice l’interazione di masse d’aria di matrice artica con l’area depressionaria scavata sulla Penisola Iberica, che traslerà progressivamente verso l’Italia. Piogge e rovesci estesi a tutte le regioni del settore centrale tirrenico, con precipitazioni più intense e a carattere di rovescio o temporale previste sui settori costieri e occidentali di Toscana e Lazio, ma anche su entroterra Pontino e Appennino frusinate. Temperature in calo. Venti in rotazione da Sudest, moderati-tesi nell’entroterra, forti e rafficati lungo i settori costieri laziali. Mare mosso o molto mosso.

Commento del previsore Lazio
Nubi in progressivo aumento nel corso di mercoledì a partire da Ovest, con prime piogge entro sera sul comparto costiero e occidentale di Lazio e bassa Toscana. Tutto ciò sarà il preludio di un netto peggioramento atteso da giovedì, con piogge e rovesci diffusi su tutti i settori; precipitazioni più intense e a carattere temporalesco previste sui settori costieri e su alcune aree dell’entroterra. Il tutto accompagnato da un progressivo calo termico. Nei giorni seguenti continueranno i tratti di maltempo o di tempo spiccatamente instabile, con quota neve appenninica in progressivo calo (sin verso quote collinari localmente), questo per il sopraggiungere di aria artica.
(Fonte: 3B Meteo)

Più informazioni su