Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Turista accerchiata e derubata a Fontana di Trevi: banda di ladre in manette

Le 3 donne sono state arrestate dai carabinieri e la refurtiva recuperata e riconsegnata alla vittima

Roma  – Due giorni fa, i Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato tre donne, di 20, 26 e 29 anni, tutte già note alle forze dell’ordine e domiciliate presso il campo nomadi di Castel Romano, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

I Carabinieri le hanno bloccate in via delle Muratte nei pressi della Fontana di Trevi dopo che avevano circondato una turista, 58enne italiana, intenta a scattare qualche foto e l’avevano derubata del portafogli, sfilandolo dalla tasca del suo giubbotto.

La refurtiva è stata recuperata e riconsegnata alla vittima mentre le arrestate sono state portate in caserma e trattenute nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Roma Città Metropolitana
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram sulle notizie dall’Italia e dal mondo