Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Variante sudafricana, Montino: “Più controlli all’aeroporto di Fiumicino”

Il Sindaco di Fiumicino: "Chiedo alle autorità competenti di imporre maggiore cautela alle compagnie aeree. Dobbiamo evitare che la situazione peggiori"

Fiumicino – “L’arrivo della nuova variante del Covid-19 preoccupa tutti e deve spingerci alla massima prudenza e a maggiori controlli”. A parlare è il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino.

“Dopo l’aumento dei contagi e l’appello delle autorità sanitarie, noi abbiamo emanato subito un’ordinanza con effetto immediato, ma non è sufficiente – sottolinea -. L’aeroporto è un punto estremamente sensibile, per ovvie ragioni. Come ormai sappiamo benissimo, il virus viaggia con gli spostamenti aerei e si diffonde velocissimamente. Per questo è necessario incrementare sensibilmente i controlli in aeroporto sui passeggeri in arrivo”.

“Bene il provvedimento del ministro Speranza che vieta l’ingresso da alcuni paesi dell’Africa, ma serve una stretta anche sulla triangolazioni – prosegue -. Come sappiamo, è possibile aggirare le singole chiusure passando da altri paesi non sottoposti a restrizioni e questo va evitato”.

“Chiedo, inoltre, alle autorità competenti di imporre maggiore cautela alle compagnie aeree – conclude – chiedendo i tamponi anche alla partenza e l’obbligo di mascherina per tutta la durata del viaggio perché molte compagnie non applicano il rigore necessario. Mi rivolgo anche ad ADR, che fin dall’inizio della pandemia si è distinta per l’attenzione alla situazione e la collaborazione con le autorità sanitarie, perché predisporre tutti i controlli di personale e viaggiatori dentro e fuori l’aerostazione con tutte le strutture e i percorsi dedicati che si riveleranno necessari. Dobbiamo, in tutti i modi, evitare che la situazione peggiori e che ci costringa a ulteriori restrizioni”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Fiumicino