Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Terracina, sgominata la banda dei “ladri in trasferta”

In auto avevano strumenti per lo scasso, maschere per camuffarsi, coltelli di varie dimensioni e una bomboletta spray contenente una sostanza vietata in Italia perché tossica

Terracina – Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Terracina, nell’ambito di mirati servizi tesi al contrasto dei reati predatori, hanno intercettato un’autovettura sospetta con targa straniera con a bordo 2 uomini che, alla vista della Volante, tentava di far perdere le proprie tracce per eludere il controllo.

Tuttavia venivano raggiunti e, dalle successive operazioni di controllo emergevano chiari elementi che indicavano i due come componenti di una “banda di ladri in trasferta”.

Venivano infatti trovati in possesso di strumenti atti allo scasso, di maschere per travisarsi, coltelli di varie dimensioni e di una bomboletta spray contenente una sostanza vietata nel nostro paese in quanto classificata come aggressivo chimico.

I due soggetti, entrambi cittadini georgiani di anni 24 e 37 anni provenienti dalla provincia di Napoli, sono inoltre risultati già noti alle Forze dell’Ordine per reati contro i patrimonio.

Dopo le operazioni di rito per uno dei due fermati si è provveduto all’emissione di un decreto di espulsione dal territorio nazionale in quanto sprovvisto di titoli alla permanenza in Italia, mentre nei confronti dell’altro soggetto il Questore di Latina emetteva un Foglio di Via dal comune di Terracina per anni 3 con rimpatrio verso il comune di domicilio.

Entrambi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per il concorso nei reati di porto abusivo di armi e di aggressivi chimici oltre che del porto di arnesi atti allo scasso, mentre sono al vaglio eventuali collegamenti tra i soggetti e altri episodi delittuosi.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Terracina
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Terracina