Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Meteo venerdì: maltempo su mezza Italia, con piogge, rovesci e neve previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 03 dicembre 2021

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. La perturbazione che giovedì impegna buona parte d’Italia si concentrerà venerdì sulle regioni meridionali, dando luogo ad una giornata di diffuso maltempo. Al suo seguito subentreranno correnti settentrionali più fredde che spingeranno il fronte verso sud e determineranno una certa recrudescenza dell’instabilità sulle regioni del medio Adriatico, mentre l’ingresso di aria fredda di origine artica determinerà l’abbassamento delle nevicate in Appennino, anche a quote collinari. Lo stesso flusso settentrionale favorirà invece un miglioramento al Nord e sul medio-alto Tirreno, dove la giornata diverrà sempre più soleggiata ed anche tersa. Nel dettaglio:

METEO VENERDÌ 03 DICEMBRE. Torna il bel tempo al Nord salvo residua instabilità in Emilia tra Appennino e Romagna con ultime nevicate dai 500/700m, in esaurimento e con tendenza a schiarite. La sera nubi in aumento sulle Alpi occidentali con debole neve sui confini valdostani dai 1000m. Migliora anche sulle regioni tirreniche centro-settentrionali con schiarite via via più ampie, salvo residua variabilità al mattino sulla costa toscana. Ancora instabile su adriatiche centrali e Sud con piogge e rovesci su Calabria e nord Sicilia, a tratti di forte intensità. Qualche piogge in arrivo fin sul versante ionico tra Sicilia e Calabria entro sera. Neve sull’Appennino centrale sopra i 700/900m, in calo a 1000/1500m su quello meridionale. Spiccata variabilità in Sardegna con qualche rovescio in attenuazione entro sera. Venti forti tra nordest e nordovest, da sudovest al Sud, mareggiate sulle coste esposte. Temperature in calo.

Evoluzione meteo Lazio

VENERDI’: aria fredda dal Nord Europa transiterà sulle regioni del medio Tirreno portando un sensibile calo delle temperature in particolare dalle ore serali; giornata complessivamente variabile, con instabilità sparsa tra notte e primo mattino su Toscana, Umbria e Lazio; sui settori del medio-basso Lazio ritroveremo possibili e locali spunti piovosi anche nelle ore pomeridiane. Schiarite più ampie altrove. Quota neve a partire localmente dai 700-900m su Appennino Toscano, prossime ai 1300-1500m sul Lazio, ma in calo entro sera a 700-800m anche sull’Appennino Umbro-Laziale. Temperature in generale calo, specie in serata. Venti in rinforzo dai quadranti Nord-Nordest specie su Toscana, Umbria e medio-alto Lazio; in prevalenza deboli sul basso Lazio. Mare molto mosso.

Commento del previsore Lazio
Giovedì con maltempo diffuso sulle regioni del medio Tirreno, complice un nuovo affondo perturbato proveniente dal Nord Europa; piogge e rovesci localmente forti e insistenti specie sui settori interni, ed a carattere temporalesco sui settori costieri in particolare laziali; temperature in nuovo graduale calo dalla sera a partire dall’alta Toscana, con quota neve fin verso i 900-1000m sull’Appennino Tosco-Emiliano entro tarda sera. Venerdì variabile con residua instabilità tra notte e primo mattino associata locali rovesci, specie su Toscana interna e Umbria occidentale; meglio ovunque nel corso del giorno con schiarite ampie, salvo possibili isolati spunti piovosi soltanto sulle aree del medio-basso Lazio interno. Nuovo graduale affondo di correnti artiche nel weekend con prime piogge entro la sera di sabato e nel corso di domenica, che si presenterà maggiormente instabile e più fredda entro fine giornata; quota neve in graduale calo, localmente a quote di alta collina nella notte di lunedì.
(Fonte: 3B Meteo)

Più informazioni su