Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Buche ad Ardea, il Sindaco: “Queste strade non sono di nostra competenza”. Ecco quali

Savarese: "Il Comune di Ardea non può intervenire, si commetterebbe il reato di danno erariale per l'ente"

Ardea – Ci sono circa 200mila buche ad Ardea e ogni giorno di pioggia costa 20mila euro al Comune: numeri che il sindaco Savarese ha voluto comunicato in prima persona ai cittadini dopo le numerose segnalazioni ricevute e ha ribadito nuovamente quali sono le strade di competenza comunale e quali di Città Metropolitana.

Queste strade non sono di competenza comunale. E’ di Città Metropolitana di Roma la responsabilità della tenuta in sicurezza e della manutezione. Si tratta di Via Ardeatina, Via Laurentina, Via Pontina Vecchia, Via di Montagnano, Via Campo di Carne, Via di Valle Caia”.

“Il Comune di Ardea non può intervenire direttamente sulla loro manutenzione in quanto si commetterebbe il reato di danno erariale per l’ente. Neppure può chiudere tratti di queste strade per manifesto pericolo per la circolazione: si prefigurerebbe in questo caso il reato di interruzione di pubblico servizio”.

“Per tutta la prossima settimana è prevista assenza di precipitazioni nel nostro territorio. La squadra di manutenzione di Città Metropolitana è pronta ad intervenire. Vigileremo costantemente perchè vengano rispettati gli impegni”.

Savarese: “Ogni giorno di pioggia costa 20mila euro al Comune”

Il primo cittadino ha fatto anche chiarezza sulla situazione delle strade dissestate: il Comune, infatti, avrebbe speso 2 milioni di euro in 4 anni solo per riparare le buche: “Strade costruite spesso in maniera approssimativa e in fretta e furia”, spiega il Sindaco. “Tappetini di asfalto di pochi centimetri poggiati direttamente sulla terra a mala pena spianata. Senza un criterio per il convogliamento delle acque piovane e che inevitabilmente in molti tratti si trasformano in laghi d’acqua ristagnante che ammalora ancor di più il misero asfalto. Ogni giornata di pioggia ci costa almeno 20.000 € in nuove buche da tappare”.

“Ora siamo alla terza settimana consecutiva di pioggia e il lavoro fatto quest’estate per tappare la maggior parte delle buche, è stato vanificato in poche ore. Centinaia e centinaia di nuove voragini si sono aperte come bocche fameliche di copertoni e alcune strade sono ormai percorribili solo con fuoristrada. Via Laurentina, via Ardeatina, Via di Campo Selva, Via di Valle Caia, sono strade provinciali e non possiamo toccarle, ma sono a pezzi anche via Strampelli, via Pratica di Mare, via dei Tassi, Viale Nuova Florida, via Sassari, via Novara, solo per citare quelle a più alta percorrenza”.

“La squadra per la manutenzione è pronta ad entrare in campo da giorni, ma non smette di piovere e se anche esce il sole non dura abbastanza per asciugare le enormi pozze d’acqua. Anche Città Metropolitana ha la squadra pronta per intervenire su via Laurentina, ma anche in questo caso bisogna attendere condizioni meteo favorevoli per iniziare il lavoro”.

“È per questo che abbiamo iniziato un’opera più radicale di manutenzione delle strade – prosegue – dopo aver studiato i flussi del passaggio di automobili, inevitabilmente abbiamo iniziato da quelle dove il traffico veicolare è più alto. Solo per quest’anno abbiamo messo a cantiere il completo rifacimento di quasi il 5% di tutta la nostra rete stradale con un impegno economico complessivo di oltre cinque milioni di euro. Continuando così, nonostante il grande impegno economico, occorreranno ancora vent’anni per completare l’intera rete e minimo altri 50 milioni di euro da investire”.

“Molti tra voi cittadini – conclude -, appellano questo sindaco come un incapace, vergognoso, incompetente, e altri epidoti non ripetibili; li capisco e mi scuso, a mio nome per non essere in grado di fare di più, e a nome dei miei predecessori per aver costruito Ardea in questo modo”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ardea
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Ardea