Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Invasione di rifiuti sulle coste da Ostia a Fregene, Lega: “Serve lo stato di calamità”

De Vecchis, Poggio e D'Intino: "Chiediamo a gran voce un intervento serio per far fronte alle esigenze del nostro litorale"

Roma – “Anche quest’anno le coste del litorale romano da Ostia a Fregene sono invase da rifiuti di ogni genere, una situazione che purtroppo si ripete costantemente ed evidenzia l’assoluta incapacità della giunta regionale Pd-5s guidata da Zingaretti”. Così in una nota il senatore William De Vecchis della Lega insieme ai consiglieri comunali Federica Poggio e Vincenzo D’intino chiedono lo stato di calamità.

“Siamo allibiti dal pressapochismo con cui la giunta regionale affronta la questione e, anche alla luce di tutte le interrogazioni e denunce da noi presentate, chiediamo a gran voce un intervento serio per far fronte alle esigenze del nostro litorale”.

“Nonostante le continue sollecitazioni – proseguono – da parte nostra ed il ridondante riproporsi di questa situazione, ancora non si è trovata una soluzione concreta e rischia di dover intervenire nuovamente il Comune di Fiumicino attraverso le proprie casse. Per evitare che i costi per la bonifica e tutto ciò che ne consegue ricadano sulle tasche dei fiumicinesi, riteniamo sia opportuno lo stato di calamità“.

(Il Faro online)