Seguici su

Cerca nel sito

Mattarella consegna il Tricolore a Bertagnolli: “Voglia di raccontarsi alle Paralimpiadi..” foto

L’azzurro dello sci alpino sarà il Portabandiera alla cerimonia di apertura dei Giochi. Nel 2018 vinse due ori

Roma – Quando ha ricevuto il Tricolore dalle mani del Presidente della Repubblica Giacomo era molto emozionato (leggi qui). Un campione di altissimo livello con medaglie paralimpiche in bacheca e tanta esperienza sulle piste di sci. Eppure quelle mani tremavano. E anche la sua voce era così. Sarà uno dei protagonisti principali ai prossimi Giochi Invernali di marzo.

Dopo le eccezionali Paralimpiadi da lui stesso disputate nel 2018 con una cascata di allori e l’inizio di una carriera sfavillante nello sci alpino, Bertagnolli sarà il Portabandiera a Pechino. E’ stato il Comitato Italiano Paralimpico a sceglierlo. Tra i migliori dei migliori. E non sarà facile il compito di rappresentare un intero movimento, forse lo sarà di più, rispetto al ripetersi sul podio: “Grandissimo onore per me. Questa bandiera – ha detto l’azzurro al Quirinale questa mattina, di fronte alla piena platea dell’Italia Team – non rappresenta solo me, ma tutti i miei compagni e amici. Sarà una Paralimpiade straordinaria”.

Sale dal cuore poi un appello dall’atleta delle Fiamme Gialle. La voglia di raccontarsi e di raccontare a chi guarda una realtà probabilmente difficile da vivere, ma entusiasmante se lo sport la copre con il suo manto: “Vogliamo narrare una storia che a tanti sfugge”.

(foto Ufficio Stampa Quirinale)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport