Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, terminati i lavori alla Palestra di Borgo Vodice: riapre agli studenti

Riaperta la Palestra di Borgo Vodice e consegnate le chiavi alla società concessionaria

Sabaudia – La palestra scolastica di Borgo Vodice torna a disposizione degli alunni degli Istituti scolastici e delle associazioni del territorio. Nella mattinata odierna il sindaco, insieme ai consiglieri Marino e Danesin, ha riconsegnato in uso la struttura. L’inaugurazione ufficiale si terrà in un’apposita cerimonia in programma per il 18 gennaio 2022 alla presenza delle scuole e delle autorità.

“Finalmente possiamo restituire la palestra ai nostri ragazzi, con una serie di migliorie volte a garantire la sua fruibilità in assoluta sicurezza e senza disagi. L’iter è stato più lungo del previsto ma è emersa l’esigenza di apportare integrazioni al progetto iniziale aggiornando l’esecutivo e anche gli stanziamenti previsti: da 40mila euro si è passati a poco più di 96mila euro con lavori che hanno dato un valore nuovo alla struttura, per decenni lasciata in balia degli eventi senza la necessaria manutenzione ordinaria. La nostra gioia maggiore sta nel ridare agli alunni delle scuole e alle associazioni del territorio la possibilità di tornare a fare sport in una struttura riqualificata e in grado di assecondare le diverse esigenze. In una città che fa della pratica sportiva una delle sue vocazioni primarie, questo è un passo imprescindibile, che andava fatto nel migliore dei modi e con interventi duraturi ed efficienti in grado di assicurare un luogo del tutto accogliente”, il commento del sindaco Giada Gervasi.

Nel dettaglio, gli interventi hanno riguardato il rifacimento dell’intera pavimentazione dello stabile, previa rimozione della precedente, con particolare attenzione ai processi di impermeabilizzazione della stessa così da arginare a monte i comprovati problemi di infiltrazione. La nuova superficie, certificata dal punto di vista ambientale, è antiscivolo e antiurto, pertanto adatta a gran parte delle discipline sportive e per la fruizione degli alunni delle scuole.

Tra i lavori realizzati si annoverano anche: sostituzione dei controsoffitti nei corridoi, nelle stanze adiacenti al campo e negli spogliatoi, raschiatura della vecchia vernice, stuccatura e ritinteggiatura, messa in posa del battiscopa nuovo, sostituzione di rubinetti e mattonelle nelle docce e nei bagni dove danneggiate, sanificazione con acido di sanitari e locali spogliatoi, installazione di apertura motorizzata con pulsante di 8 infissi nel locale palestra, sistemazione delle porte d’ingresso e applicazione di zanzariere, sanificazione generale di fine lavori come da prescrizioni anti Covid-19.

Da evidenziare che la palestra, prima di questi interventi, è stata oggetto del rifacimento e messa a norma di tutti gli impianti elettrici, che così ora sono sicuri e certificati, e che per questi lavori di ristrutturazione appena terminati l’Amministrazione comunale ha ottenuto il finanziamento di 33.600 euro nell’ambito del bando regionale sull’impiantistica sportiva denominato “Pronti, Sport, Via!”.

Cittadini per Sabaudia

“Quattro anni fa, dopo il nostro insediamento, tra le prime opere a cui abbiamo messo mano è
stata quella che riguardava il rifacimento della Palestra di Borgo Vodice, inutilizzabile a causa della pavimentazione gravemente danneggiata”. Così in una nota la coalizione Cittadini per Sabaudia.

“È iniziato, allora, un lavoro attento e lungo per cercare di reperire i fondi, infatti abbiamo partecipato subito al bando regionale del luglio 2017 “Pronti Sport Via!”, specifico per l’impiantistica sportiva. Nel giugno 2018 abbiamo, quindi, ottenuto un cofinanziamento di 42.000 mila euro, equivalente a circa l’80% del costo dell’intervento, a cui si sono aggiunti da subito circa 28.000 euro, visto che un’ulteriore esame ha evidenziato importanti interventi da fare, data la mancanza totale di manutenzione dalla sua realizzazione risalente alla meta degli anni ‘80. Nel 2019, poi, sono stati eseguiti i lavori di adeguamento degli impianti antincendio ed elettrici per altri 14 mila euro.

Mentre si svolgevano gli interventi sulla pavimentazione e negli spogliatoi, sono sopraggiunti ulteriori problemi che hanno reso impossibile terminare i lavori con la cifra stanziata, per cui abbiamo dovuto ripetere le procedure di richiesta di finanziamento per poter completare la ristrutturazione. Nel settembre del 2019, la Giunta ha quindi deliberato un nuovo indirizzo per riavviare le procedure, nel giugno del 2020 è stato affidato l’incarico per il nuovo progetto esecutivo, nel gennaio del 2021 è stato approvato il progetto in variante e nel giugno del 2021 i lavori sono stati completati con la certificazione della regolare esecuzione.

Pertanto lo scorso settembre gli uffici hanno potuto concedere l’impianto sportivo in concessione, ma una nuova tegola si è aggiunta all’elenco delle cose da sistemare: il sottotetto, che non era stato oggetto di intervento, era accessibile ai volatili, soprattutto piccioni, che creavano non pochi problemi. Poiché l’ottica è sempre quella di eseguire i lavori in modo completo, è stato affidato un nuovo incarico per installare una rete antivolatili e verificare, nel contempo, l’assenza di eternit sul tetto.

Nei giorni scorsi si è proceduto ad una pulizia e ad un sanificazione completa, resasi necessarie per rimuovere quanto lasciato dai volatili e rendere l’ambiente sicuro. Ora, che tutto è stato risolto e definito, è stato possibile riaprire la Palestra di Borgo Vodice, ridando vita ad un impianto prima completamente abbandonato (e ci chiediamo dove erano quelli che oggi si lamentano…).

Sicuramente il tempo impiegato è stato superiore a quello preventivato e a quello effettivo dei lavori svolti, ma questa amministrazione ha fatto tutto il possibile per completare la ristrutturazione e non lasciare l’intervento incompleto, come spesso avvenuto in passato, mettendo “toppe” che non
resistono al tempo. Intervenire su immobili trascurati da decenni con ristrutturazioni straordinarie è un lavoro lungo e complesso, ma necessario! E torniamo a sottolineare l’importanza della programmazione che consente di reperire fondi e valutare gli interventi.

E, a tal proposito – concludono – , di interventi ne sono già stati fatti e programmati altri, per mettere in sicurezza le scuole e gli altri impianti sportivi del territorio, oltre a prevedere l’ampliamento e/o la
realizzazione di altre strutture. Nessun problema di collaudo o certificazioni varie, come taluni insinuavano al solo scopo di screditarci, ma soltanto l’obiettivo di risolvere tutti i problemi, che in molti conoscevano, di una struttura che ora torna al servizio della comunità.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sabaudia
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Sabaudia, clicca su questo link.