Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Fregene, la proposta: “Intitolare una rotonda a Lina Wertmuller”

Il vicesindaco: "Ci sembrava doveroso dedicarle un luogo in quella che è stata e continua a essere la culla del cinema italiano, quella Fregene che l'ha accolta e le ha voluto bene"

Fiumicino – “Lo scorso 9 dicembre all’età di 93 anni è venuta a mancare Lina Wertmuller (leggi qui), una delle più importanti registe della storia del cinema italiano e internazionale, una donna straordinaria e di incredibile talento, che ha saputo raccontare con i suoi film il nostro paese con ironia e profondità. Lina era molto legata al nostro territorio, tanto da decidere di prendere casa nella località di Fregene, che lei viveva e amava profondamente. È per questo che abbiamo proposto, in Giunta, di intitolarle la rotonda che si trova tra viale Castel San Giorgio e viale di Porto all’ingresso di Fregene”. Lo fa sapere, in una nota, il vicesindaco Ezio Di Genesio Pagliuca.

“Tutti ricordano – prosegue – i film più celebri della Wertmuller: Pasqualino Settebellezze, Film d’amore e d’anarchia, Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, Mimì metallurgico ferito nell’onore, solo per citarne alcuni. Fu la prima donna della storia ad essere candidata come regista al Premio Oscar e ha ottenuto moltissimi altri riconoscimenti a livello mondiale. Il suo cinema ci ha ammaliati e accompagnati per oltre cinquant’anni e continuerà a farlo in futuro. Ci sembrava doveroso dedicarle un luogo in quella che è stata e continua a essere la culla del cinema italiano, quella Fregene che l’ha accolta e le ha voluto bene”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Fiumicino, clicca su questo link.