Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Macron contro i no vax: “In democrazia il nemico peggiore sono menzogna e stupidità”

Il presidente francese: "Non li metteremo in prigione, non li vaccineremo con la forza. E quindi bisogna dirgli: dal 15 gennaio non potrete più andare al ristorante, a prendere un caffè, a teatro, al cinema"

Parigi – “I non vaccinati” contro il Covid “voglio davvero farli arrabbiare. E così continueremo a farlo, fino alla fine. Questa è la strategia”. Con queste parole il presidente francese Emmanuel Macron, in un’intervista a ‘Le Parisien’, mette in guardia i no vax. “In democrazia il nemico peggiore sono la menzogna e la stupidità. Sui non vaccinati facciamo pressione limitando loro, per quanto possibile, l’accesso alle attività della vita sociale. D’altra parte, la quasi totalità delle persone, oltre il 90%, ha aderito” alla vaccinazione. “E’ una piccolissima minoranza che è refrattaria. Non li metteremo in prigione, non li vaccineremo con la forza. E quindi bisogna dirgli: dal 15 gennaio non potrete più andare al ristorante, a prendere un caffè, a teatro, al cinema”, scandisce il presidente francese.

Macron non scioglie poi le riserve su una sua candidatura alle presidenziali ma lascia intendere che chiederà ai francesi di essere rieletto. “Essere candidato alle presidenziali? Ho voglia, ma la decisione non è ancora presa” dice nell’intervista a ‘Le Parisien’ in edicola domani.

“Non c’è una falsa suspense, io ne ho voglia. Appena ci saranno le condizioni sanitarie che lo consentiranno e che avrò chiarito questo tema, dentro di me e rispetto agli equilibri politici, dirò a che punto siamo”. “Ho bisogno di essere sicuro di poter arrivare dove voglio”, sottolinea Macron. (fonte Adnkronos)