Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Meteo weekend: anticiclone con temperature anomale, ma non durerà previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 15 e 16 gennaio 2022

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. L’area di alta pressione di matrice sub tropicale che si è insediata sull’Europa centrale, estende la sua influenza anche al Mediterraneo e all’Italia portando tempo soleggiato e più mite. Le ultime infiltrazioni fredde sono ormai relegate all’estremo Sud della Penisola e sono in ulteriore assorbimento. Tale situazione di stabilità ci accompagnerà per tutto weekend anche se sarà influenzata dal passaggio di una perturbazione che si muoverà rapidamente tra sabato e domenica dal vicino Atlantico fino al Mare del Nord. Questo transito non comporterà sostanziali variazioni nel campo barico alle nostre latitudini salvo una lieve flessione che si avrà a nord delle Alpi e che potrà richiamare dal Mediterraneo centrale deboli infiltrazioni di aria umida, responsabili di qualche annuvolamento sulle regioni tirreniche nella giornata di domenica. Assieme alla perturbazione transiterà anche la matrice più mite della cellula anticiclonica che dall’Europa centro settentrionale scivolerà sull’Italia per dirigersi verso sudest seguita da correnti più fredde domenica sera che potranno determinare un lunedì in parte instabile. Con questi presupposti andiamo a vedere nel dettagli il tempo per le due giornate in questione:

METEO SABATO 15 GENNAIO:  Nord, soleggiato su tutti i settori con qualche foschia o isolato banco nebbia al mattino sulla Val Padana occidentale e localmente sui litorali della Liguria. In nottata nubi basse in arrivo sui litorali liguri. Centro, tempo soleggiato su tutti i settori con qualche foschia o locale banco di nebbia al mattino nelle valli della Toscana e dell’Umbria. In serata foschie e nebbie in rinforzo sulle pianure interne della Sardegna, della Toscana e nelle valli umbre. Sud, condizioni di tempo stabile e soleggiato con qualche sporadico annuvolamento lungo le coste settentrionali della Sicilia e della bassa Calabria. Temperature in lieve ulteriore aumento ovunque con massime sopra media. specialmente sulle Alpi. Venti deboli settentrionali con ultimi rinforzi all’estremo Sud. Mari mossi, localmente molto mosso lo Ionio.

METEO DOMENICA 16 GENNAIO: Nord, annuvolamenti lungo la costa ligure dove non si esclude in giornata qualche occasionale pioviggine. Sereno o poco nuvoloso altrove pur qualche annuvolamento in transito tra il pomeriggio e la sera sulle Alpi centro orientali e il Nordest. Centro, qualche annuvolamento sulla Sardegna occidentale e la Toscana associato in Toscana a qualche isolata pioviggine in giornata lungo l’Appennino. Sereno o poco nuvoloso sulle altre zone con qualche foschia o banco di nebbia nelle valli al mattino. Sud, tempo stabile e soleggiato pur con qualche annuvolamento sterile sul basso Tirreno e in tendenza serale sui litorali della Campania. Temperature in calo serale sulle Alpi, stabili altrove con qualche locale aumento al Sud. Venti tra Ovest e NO con qualche rinforzo sul Tirreno centro settentrionale. Mari poco mossi, mossi i bacini occidentali.

Evoluzione meteo Lazio

SABATO: Su Toscana, Umbria e Lazio persistono condizioni di alta pressione eccezion fatta per locali nebbie e/o nubi basse nottetempo e al primo mattino su pianure e vallate interne. Temperature minime, però, ancora rigide al mattino a valle con locali brinate. Nubi basse marittimi su parte della Toscana occidentale, specie dalla sera. Mare mosso.

DOMENICA: Insistono condizioni anticicloniche tipiche dell’inverno: nebbie e nubi basse tra Toscana e Umbria, più sole sul Lazio con temperature massime più elevate. Foschie nelle valli interne laziali. Mare mosso. Temperature perlopiù stabili o in ulteriore lieve rialzo nei valori massimi.

Commento del previsore Lazio
L’alta pressione ha ormai inglobato la nostra Penisola, determinando una lunga fase di tempo stabile e asciutto. Ritroveremo quindi cieli tersi ma con tendenza nel weekend alla formazione di nubi basse e nebbie nella vallate e pianure interne e localmente sulle coste centro settentrionali della Toscana, in parziale diradamento diurno. Il tutto accompagnato da un nuovo rialzo termico con valori ancora oltre le medie del periodo, specie in montagna.
(Fonte: 3B Meteo)

 

Più informazioni su