Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostia: Falconi “promette” l’ex DoReMi Diverto alla Caritas, ma i lavori sono già appaltati

L'appalto, per cui l'Amministrazione Di Pillo aveva ottenuto un milione e mezzo di euro di finanziamenti, è stato aggiudicato nel maggio 2021. Ma il minisindaco pare non esserne a conoscenza

Ostia – E’ tornata al centro delle polemiche l’area di via Adolfo Cozza 5, a Ostia, dove un tempo sorgeva la scuola materna “DoReMi Diverto”, distrutta da un incendio nel 2012 (leggi qui).

A far discutere, questa volta, sono le dichiarazioni rilasciate da Mario Falconi ad un’emittente televisiva locale, ai microfoni della quale il minisindaco ha spiegato di voler affidare gli spazi dell’ex “DoReMi Diverto”, dietro l’ex Colonia Vittorio Emanuele III, alla Caritas. “So che la Caritas aveva presentato alle vecchie amministrazioni un progetto, e che praticamente gli hanno detto di no”, ha raccontato. “Ritorneremo alla carica e lo porteremo a termine“.

Peccato, però, che la Caritas abbia già ritirato anni or sono quel progetto – il cui iter d’approvazione presentava numerose irregolarità, prima fra tutte il fatto che il terreno fosse stato assegnato senza una manifestazione pubblica d’interesse -, e che i lavori per la ricostruzione dell’asilo siano già stati appaltati dall’Amministrazione Di Pillo nel maggio 2021 (leggi qui).

“Il Presidente non sa, evidentemente, che tante lotte sono state fatte dai cittadini per riavere la scuola materna andata distrutta, e che grazie ai finanziamenti 1 milione e mezzo di euro ottenuti dalla nostra Amministrazione sono stati già appaltati i lavori per la sua ricostruzione”, spiegano i consiglieri del M5S Alessandro Ieva, Giuliana Di Pillo e Silvia Paoletti.

“E non sa, inoltre, che prima ancora la collettività ha visto ‘sparire’ più di 4 milioni di euro con le precedenti Amministrazioni, tra progetti, somme urgenze, bonifiche e assegnazioni fantasma”, attaccano i pentastellati. “Sappia che per quei fatti ancora è in atto un procedimento presso la Procura, attivato a suo tempo dai genitori. Il tutto per un totale di circa 6 milioni di euro, se così fosse, andati in fumo lasciando il quartiere senza scuola d’infanzia a tempo pieno di cui ne ha avuto e ne avrà sempre necessità”.

“Di certo queste esternazioni del Presidente non lasciano indifferenti né noi come parte politica che abbiamo presentato un’interrogazione in merito né i cittadini, che stanno aspettando l’inizio dei lavori tanto attesi per rivedere finalmente realizzata la ricostruzione della scuola”.

“Il problema della Caritas – dicono – è sicuramente da risolvere, ma la soluzione non sarà certo da ricercare in quell’area”.

Il Presidente e gli assessori dovrebbero verificare all’interno degli uffici tutti gli atti amministrativi prima di parlare e fare annunci pubblici. Così – concludono Ieva, Di Pillo e Paoletti – Falconi dimostra ancora una volta di essere mal informato sulle situazioni riguardanti il Municipio e di non conoscere minimamente la storia del territorio”.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Ostia e del X Municipio, clicca su questo link.