Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Demanio marittimo ad uso abitativo, Baccini e Catini: “La mozione Cangemi è necessaria”

Catini e Baccini: "Questa azione, che ha ascoltato le voci del territorio, è l'ennesimo atto concreto a favore dei cittadini da parte del centrodestra sulla questione demaniale e abitativa"

Fiumicino –  “La normativa Bolkestein non incide minimamente sul rinnovo e sull’assegnazione delle case del demanio marittimo nella normativa 145/2018 art 1 cc 684 riguardante le unità abitative non è messo in discussione il rinnovo e nemmeno nella sentenza del consiglio di stato appare. Quindi non capiamo quale sia la logica tra rimpalli vari di competenze tra Comune e Regione nel non rinnovare o assegnare le abitazioni del demanio marittimo. Per questo motivo il vicepresidente del Consiglio regionale Cangemi, insieme ai consiglieri Tripodi e Cartaginese, ha presentato una mozione (leggi qui) per sbloccare il rinnovo delle concessioni demaniali ad uso abitativo, così da permettere sia una certezza a chi ne usufruisce sia l’introito di legge per i bilanci regionali, comunali e statali. Questa azione, del tutto necessaria, che ha ascoltato le voci del territorio e da noi fortemente sostenuta, è l’ennesimo atto concreto a favore dei cittadini da parte del centrodestra sulla questione demaniale e abitativa“. E’ quanto si legge in una nota a firma di Massimiliano Catini, responsabile di Azione Fiumicino e del consigliere di opposizione Mario Baccini.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Fiumicino
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Fiumicino, clicca su questo link