Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

“Luce” e silenzio nel cuore del T1: ecco la nuova cappella dell’aeroporto di Fiumicino fotogallery

Sarà inaugurata il 25 gennaio, quando sarà rinnovato l'accordo tra Adr e la Caritas per l'accoglienza e l'aiuto dei clochard che vivono in aeroporto

Fiumicino – Rumori di valigie trascinate sui pavimenti, chiacchiericcio, il rombo dei motori degli aerei che decollano e atterrano… Suoni che rimandano al caos che regna sovrano, com’è naturale che sia, nei grandi spazi dell’aeroporto di Fiumicino, tra i più trafficati scali del mondo. Eppure, già da tempo, proprio nel cuore del Terminal 1, sorge un luogo che, a prima vista, potrebbe sembrare in completa antitesi con un luogo di frenesia e corri-corri: una cappella.

Un luogo di preghiera, aperto a tutti e pensato per i passeggeri in transito nello scalo romano, che ora, dopo diversi mesi di intervento, grazie ad Adr e all’impegno del direttore generale di Aeroporti di Roma, Ivan Bassato, torna a spendere di nuova luce. E luce è proprio il termine chiave poiché il grande dipinto che decora la parete centrale, dove è anche collocato il tabernacolo, è intitolato “Luce nuova”. A realizzarla è stato Massimiliano Ferragina, giovane artista calabrese fortemente influenzato dagli studi filosofici e teologici, ideatore della pittura emozionale biblica, che ha all’attivo numerose mostre collettive e personali a livello nazionale ed internazionale.

Nella grande parete centrale i colori si mescolano: “Si tratta di un fiume di colori e luce che intreccia forza espressiva e profondo senso mistico – spiega l’artista in un comunicato -. Se la luce, infatti, è la Grazia eucaristica, l’azzurro dell’acqua allude al Battesimo e il rosso al Sacrificio. Ma gli elementi sacri a loro volta si caricano di forza umanissima, mentre rappresentano l’acqua e il sangue della vita degli esseri umani”. L’idea è anche quella di “abbraccio, accoglienza, saluto, spinta emotiva verso l’altro” e “corsa gioiosa in direzione di chi ha bisogno”. E la luce fa anche da sfondo al simulacro della Madonna di Loreto, patrona degli aeronauti, situata all’ingresso della cappella, in una nicchia decorata con un cielo blu tutto trapunto di stelle.

La cappella sarà consacrata e inaugurata martedì 25 gennaio, alle ore 18, con un breve rito (non una Messa per evitare assembramenti in questi tempi di pandemia) che sarà presieduto da mons. Gianrico Ruzza, vescovo della Diocesi suburbicaria di Porto-Santa Rufina. Una liturgia che si dividerà in tre parti: le letture della Parola di Dio, che si rifaranno alla festa della Conversione di San Paolo,​ che la Chiesa celebra ogni anno proprio il 25 gennaio, a cui seguirà il rinnovo e firma del “Protocollo Vite in transito – Il volto umano di un aeroporto”.

Il lato umano dell’aeroporto di Fiumicino: l’accoglienza degli “ultimi”

L’accordo, che sarà nuovamente siglato dal direttore generale di Aeroporti di Roma, Ivan Bassato, e dalla direttrice della Caristas​ diocesana, Serena Campitello, è singolare quanto prezioso per il territorio. L’obiettivo è quello di assistere le persone senza fissa dimora che si trovano a vivere negli spazi dell’aeroporto di Fiumicino e aiutarle a recuperare la propria dignità, migliorando le condizioni di vita e favorendo il ripristino delle relazioni familiari e sociali. Un protocollo che ha anche avuto il plauso di Papa Francesco (leggi qui) e che don Giovanni Soccorsi, parroco della parrocchia dell’aeroporto di Fiumicino (ebbene sì, l’aeroporto ha al suo interno anche una parrocchia ed è l’unico aeroporto del mondo ad averla, ndr.) porta avanti quotidianamente con un gruppo di volontari ogni giorno dal 2015, quando, in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia, voluto da Papa Francesco, venne aperta una Porta Santa anche nello scalo romano.

Fiumicino, la carezza di Papa Francesco ai clochard dell’aeroporto

A chiudere la cerimonia il discorso dell’architetto Maurizio Martignago, che ha supervisionato i lavori della cappella, la presentazione delle opere d’arte realizzate da Ferragina con l’intervento della dottoressa Francesca Bottaro, storica dell’arte.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Aeroporto di Fiumicino
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Fiumicino, clicca su questo link