Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Meteo weekend: impulso freddo dai Balcani. Temperature in calo e gelate previsioni

Previsioni meteo Italia e Lazio 22 e 23 gennaio 2022

Più informazioni su

Previsioni meteo Italia

SITUAZIONE. Il fronte di matrice artica che sta transitando sull’Italia coinvolgerà soprattutto le regioni centro-meridionali e sarà seguito da nuovi impulsi con direttrice nord-sud, in scorrimento lungo il fianco destro dell’anticiclone. Quest’ultimo infatti rimarrà posizionato con il suo centro sull’Europa nordoccidentale, tra Regno Unito e Francia settentrionale, e continuerà a convogliare fronti di matrice artica verso la Russia e i Balcani. L’Italia si troverà nella zona di confine, marginalmente coinvolta dal loro passaggio, i cui effetti saranno relegati alle nostre regioni meridionali con qualche nota instabile e neve anche a quote molto basse. Discorso diverso per le temperature, destinate ad abbassarsi un po’ dappertutto per l’afflusso dell’aria fredda dalle latitudini settentrionali.

METEO SABATO 22 GENNAIO. Mentre il vecchio impulso freddo di metà settimana si attarderà sulle isole maggiori distribuendo le ultime piogge soprattutto in Sicilia, ma in esaurimento, uno nuovo in arrivo dai Balcani punterà il basso versante adriatico con qualche pioggia in arrivo tra il pomeriggio e la sera sulla Puglia, tra Murge e Salento. Nulla di fatto sul resto d’Italia, dove prevarrà l’azione stabilizzante dell’alta pressione, con tempo più soleggiato salvo alcuni addensamenti sui confini alpini orientali. Le temperature scenderanno un po’ dappertutto nei valori minimi, nei massimi anche al Sud, dove si porteranno su valori decisamente inferiori alle medie, accompagnate da sostenute raffiche di vento settentrionale tra basso Adriatico e Ionio.

METEO DOMENICA 23 GENNAIO. Soleggiato o poco nuvoloso al Nord, poco o parzialmente nuvoloso e asciutto anche al Centro ed in Sardegna con alcuni annuvolamenti in più sul versante adriatico, specie la sera in Abruzzo. Maggior variabilità sulle regioni meridionali con qualche debole pioggia inizialmente su Salento, Basilicata e Calabria e con deboli nevicate possibili sui rilievi lucani dai 700m. In serata tende a peggiorare sul basso Adriatico per il sopraggiungere di un nuovo impulso freddo balcanico con nubi in aumento tra Molise e Puglia associate a qualche pioggia o debole nevicata dai 900m. Venti deboli o moderati settentrionali, rinforzi su basso Adriatico e Ionio. Temperature stazionarie.

Evoluzione meteo Lazio

SABATO: giornata stabile e soleggiata sulle regioni del medio Tirreno, ma dal clima molto freddo specialmente fra notte e mattino, con gelate estese e valori diffusamente sotto lo zero; in modo particolare nell’entroterra nelle valli interne. Venti da Nord-Nordest deboli o a tratti moderati su bassa Toscana e alto Lazio. Mare poco mosso sotto costa, mosso a largo.

DOMENICA: Nello specifico su pianure settentrionali e pianure meridionale nubi sparse alternate a schiarite per l’intera giornata, con formazioni nebbiose in serata; sull’Appennino nubi sparse alternate a schiarite per l’intera giornata con tendenza ad ampi rasserenamenti in serata. Venti molto deboli settentrionali in rotazione ai quadranti sud occidentali; Zero termico nell’intorno di 1550 metri.

Commento del previsore Lazio
L’alta pressione cede il passo ad un cambio della circolazione sulle regioni del medio Tirreno, pertanto le correnti ruoteranno da Ovest in un prima fase (giovedì), accompagnando un aumento delle nubi con piogge sparse e qualche rovescio; correnti a loro volta seguita da aria Artica che attraverserà la Penisola tra venerdì e domenica. Nel dettaglio, noteremo un giovedì instabile o debolmente perturbato su Toscana, Umbria e Lazio, con piogge e locali rovesci a partire dalla Toscana in estensione ad Umbria e Lazio; seguirà in serata un calo delle temperature, complice l’ingresso di correnti settentrionali. Venerdì è previsto un tempo sostanzialmente variabile, tra sole e qualche nube sparsa, maggiormente presenti a ridosso dell’Appennino Umbro-Marchigiano e Laziale (con deboli nevicate o nevischio a partire dai 500-800m); nel pomeriggio brevi spunti piovosi sul medio-basso Lazio. Meglio sulla Toscana, con qualche debole precipitazione soltanto sull’Appennino confinale la Romagna. Weekend soleggiato ma molto freddo, specie tra notte e mattino, con gelate estese anche in pianure e minime diffusamente sotto lo zero, in particolare nell’entroterra e valli interne.
(Fonte: 3B Meteo)

Più informazioni su