Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Roma, senza green pass e biglietto si barrica nel bagno del treno diretto a Scauri

L'uomo è stato mutato per il mancato possesso della certificazione e denunciato per interruzione di un pubblico servizio

Roma- Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma volti a verificare il rispetto delle norme per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

In particolare, ieri sera, i Carabinieri del Nucleo Scalo Termini sono intervenuti su segnalazione di un addetto alla protezione aziendale del citato scalo ferroviario, nei pressi di un binario, dove era in partenza un treno regionale per Scauri, con a bordo una persona che si era barricata nel bagno, al fine di sottrarsi al controllo del personale. Dopo diversi minuti di trattative, l’uomo, un romano di 47 anni, ha deciso di aprire la porta ed è stato fatto scendere dal treno che è potuto così partire, con una decina di minuti di ritardo. L’uomo, privo di biglietto e del green pass, è stato quindi sanzionato per il mancato possesso della certificazione e denunciato per interruzione di un pubblico servizio.

Per dovere di cronaca, e a tutela di chi è indagato, ricordiamo che un’accusa non equivale a una condanna, che le prove si formano in Tribunale e che l’ordinamento giudiziario italiano prevede comunque tre gradi di giudizio.

(Il Faro online)