Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Trasferimento dell’assistenza protesica, dopo le proteste interviene Falconi: “Impensabile”

Il minisindaco di Ostia ha chiesto alla Asl Roma 3 di trovare "una soluzione più idonea"

Ostia – “Facendo seguito alle segnalazioni di tanti cittadini ed associazioni di categoria, mi unisco alle loro preoccupazioni e alla loro contrarietà in merito allo spostamento di alcuni servizi del CPO di Ostia ad Acilia, su decisione della Asl Roma 3, al fine di ottenere 10 posti letto aggiuntivi nella struttura attuale”.

A prendere la parola, dopo le proteste degli ultimi giorni (leggi qui), è Mario Falconi, presidente del Municipio X. “E’ impensabile – dice – chiedere a chi ha disabilità di vario genere di raggiungere la nuova struttura di Acilia. Il sostegno pieno, anche dal punto di vista burocratico, alle persone più fragili è per me un elemento imprescindibile come medico e come presidente del X Municipio”.

“Ho parlato personalmente più volte con la direttrice generale della Asl Roma 3 – spiega Falconi -, offrendole la disponibilità di trovare insieme una soluzione più idonea a favore dei concittadini più fragili, anche in considerazione del fatto che la decisione del trasferimento era stata presa dalla precedente direzione generale”.

E ai cittadini, ora, non resta che attendere.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Ostia X Municipio
ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.
ilfaroonline.it è anche su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Ostia e del X Municipio, clicca su questo link.