Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Marcell Jacobs a Roma: in Via dei Fori Imperiali la finale dei 100 metri olimpici

Evento in programma a giugno come cartolina della Capitale nel mondo e per incentivare sport e turismo

Roma – Una mini Olimpiade a Roma per sognare l’evento vero e proprio, sfuggito nel 2024. Si svolgerà in Via Dei Fori Imperiali e il Re della Città Eterna sarà Marcell Jacobs. Il campione olimpico dei 100 metri correrà la distanza nel cuore di Roma e dovrebbe essere giugno il mese. Il periodo dell’evento mediatico sportivo dell’anno favorito dal tempo caldo e dalle belle giornate.

L’appuntamento emoziona tifosi e appassionati di sport. Il campione olimpico dei 100 metri a casa sua, simbolo della disciplina e simbolo italiano per esportare la bellezza turistica di Roma e il Made in Italy sportivo e culturale nel mondo, correrà sui sanpietrini all’ombra del Colosseo, con la gloria di Roma intorno a sé.

L’evento riproporrà la finale olimpica di Tokyo il sindaco Gualtieri, insieme al Ministro del Turismo Massimo Garavaglia hanno trovato facilmente un accordo per confermare una gara entusiasmante, all’ombra del Colosseo dell’azzurro gladiatore dei 100 metri campione olimpico col marchio italiano addosso. La condivisione dell’idea è arrivata durante una riunione convocata per parlare del Pnrr Turismo in vista del Giubileo 2025. Roma al centro del mondo e non solo religioso. La manifestazione si svolgerà a ridosso della Festa della Repubblica, con i protagonisti appunto della gara di Tokyo 2020. Sarà coinvolto anche il Ministero della Difesa e quello della Cultura: “Le immagini di Marcel Jacobs e dei finalisti olimpici in gara lungo Via dei Fori Imperiali saranno uno spot straordinario per promuovere Roma nel mondo – ha  dichiarato in una nota diffusa l’assessore al Turismo di Roma, Alessandro Onorato – una rivisitazione in chiave moderna di uno dei nostri luoghi più iconici – ha proseguito, precisando – assistere a questo appuntamento sarà da solo un’occasione in più per tornare a visitare Roma. Sport e grandi eventi sono una leva importante per generare flussi turistici. Su questa direttiva insieme al sindaco Gualtieri stiamo lavorando alla nascita di un cartellone unico dei grandi eventi” conclude.

“Roma, grazie al ministro Garavaglia, torna ad essere protagonista dello sport a livello globale”. Ha commentato anche il deputato della Lega Claudio Durigon, che ha sottolineato: “Un evento sportivo importantissimo a livello interazionale e un’ottima opportunità per la nostra città, che ha bisogno di riscattarsi dopo i troppi anni bui a causa di una cattiva amministrazione”.

(foto@Colombo/Fidal)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport