Seguici su

Cerca nel sito

Pnrr Sanità, il Lazio è la prima regione ad aver completato la programmazione

D'Amato: "Una rivoluzione digitale che ci permette di migliorare i livelli di cura e di ridurre le diseguaglianze"

E’ stata approvata nella seduta di Giunta su proposta dell’assessorato alla Sanità e con il concerto della assessorato alla Programmazione economica e l’assessorato alla Transizione Ecologica, l’ultima delibera per la programmazione della misura 6 del Piano nazionale ripresa e resilienza (PNRR) relativa all’aggiornamento tecnologico digitale e l’ammodernamento degli ospedali. Si tratta di investimenti pari a 125.364.151 euro per quattro interventi: 1) la cartella informatizzata e fascicolo sanitario elettronico, 2) la telemedicina, 3) la logistica ospedaliera, 4) i sistemi infrastrutturali per il Business Continuity e Disaster Recovery e Cloud. Con questa delibera si completa l’intera programmazione della missione 6 del PNRR pari a circa 674 milioni di euro.

“Il Lazio è la prima Regione italiana ad aver completato il percorso di programmazione che contribuirà al rafforzamento della nostra rete sanitaria” ha commentato il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Questa delibera sulla digitalizzazione ospedaliera è rivolta ai DEA di I e II livello e sarà una spinta assolutamente importante per ridurre le diseguaglianze e migliorare i livelli di cura attraverso una vera e propria rivoluzione digitale. Tra l’altro è prevista la predisposizione della tecnologia 5G per tutti i DEA di I e II livello e una rivoluzione nella logistica per il trasporto farmaci e plasma attraverso l’utilizzo dei droni”, conclude l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Regione Lazio