Seguici su

Cerca nel sito

Sci di fondo, l’Italia settima nella staffetta in Coppa del Mondo

Quartetto maschile lontano dal podio. La Norvegia vince la gara con primato

La Norvegia si è assicurata la vittoria nella staffetta maschile in Coppa del Mondo nella tappa in programma a Kontiolahti. Un primato meritato quello del team nordico, in grado di fissare il cronometro sul tempo di 1h12’06″1 con solo sette ricariche senza penalità.

Una sfida apertissima fino all’ultimo poligono dove erano ben quattro le nazioni appaiate in vetta con la Norvegia, con Francia, Svezia e Germania. Vetle Christiansen è stato chirurgico, unico senza errori ne ricariche spese, involandosi verso il traguardo per rifilare 10″6 al francese Quentin Fillon Maillet. Si è dovuta accontentare del terzo gradino del podio la Svezia, a lungo al primo posto, a causa di una sessione di tiro non perfetta di Samuelsson, che ha poi chiuso a 10″6 con dieci ricariche spese.

Il quartetto azzurro formato da Thomas Bormolini, Lukas Hofer, Didier Bionaz e Tommaso Giacomel è arrivato in settima posizione. Una gara condizionata dalla partenza difficile al lancio con Bormolini incappato in un errore e tre ricariche spese nel tiro in piedi, con Hofer e Bionaz coraggiosi nell’inseguimento che è terminato all’ultimo con il giro di penalità di Giacomel. Gli azzurri hanno terminato a 2’220″8 con 2 giri di penalità e 8 ricariche. (fisi.org)(foto@fisi.org)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport