Seguici su

Cerca nel sito

Festival Olimpico Gioventù Europea, l’Italia chiude con 20 medaglie: è record

Passaggio di bandiera con la Finlandia. La prossima edizione nel 2023 in casa

Più informazioni su

Continuano i successi degli azzurri al Festival Olimpico della Gioventù Europea (EYOF) in Finlandia. Nell’ultima giornata di gare a Voukatti i ragazzi dello sci alpino hanno fatto doppietta sul podio.

Nello slalom parallelo maschile è stato raggiunto il massimo risultato possibile avendo tutti e tre gli azzurrini nella stessa parte del tabellone. Edoardo Saracco, dopo aver superato Andrea Bertoldini in semifinale, ha conquistato l’oro superando il finlandese Erik Saravuo di 0.10 secondi.

Sfida Italia-Finlandia anche per la medaglia di bronzo con Bertoldini che nella somma delle due run ha superato di 23 centesimi Eduard Hallberg. Si è conclusa ai sedicesimi, invece, la gara di Stefano Pizzato.

Nella prova femminile medaglia di bronzo per Ambra Pomarè che ha battuto in finale l’atleta di Andorra Iria Medina. Stop agli ottavi per Beatrice Sola, sconfitta dalla stessa Pomarè, mentre Maria Sole Antonini si è fermata ai sedicesimi.

La staffetta mista del fondo si è aggiudicata la medaglia d’argento. Davide Ghio, al lancio, Iris De Martin Pinter, nella frazione femminile a tecnica classica, Hannes Oberhofer in terza frazione e Nadine Laurent a chiudere, hanno lottato testa a testa con la Svezia che ha avuto la meglio solo nell’ultimo giro con 14″6 di vantaggio.

Staffetta mista a medaglia anche nella combinata nordica con Annika Sieff, Stefano Radovan, Greta Pinzani e Iacopo Bertolas. La squadra azzurra si è classificata terza dietro a Austria e Germania.

Il portabandiera alla cerimonia d’apertura, Lorenzo Previtali, arriva a quota quattro medaglie in quattro gare di Short Track. Dopo l’argento nei 1500 e nei 500 ha prima conquistato il metallo più prezioso nella finale dei 1000 e successivamente l’argento nella staffetta mista in squadra con Alessandro Loreggia, Viola Simonini e Margherita Betti. Nella gara dei 1000, oltre alla vittoria di Previtali, è arrivato anche il bronzo di Alessandro Loreggia alla sua terza medaglia in questi EYOF.

Con i risultati odierni l’Italia Team arriva a quota 20 medaglie, 5 ori 8 argenti e 7 bronzi, numero mai raggiunto prima in una edizione degli EYOF invernali.

La cerimonia di chiusura completa la ricca trasferta azzurra in questa competizione giovanile organizzata dai Comitati Olimpici Europei (COE). Iris De Martin Pinter, è la portabandiera finale, che in questa edizione degli EYOF ha vinto l’oro nella 5km a tecnica classica, l’argento con la Staffetta mista e il bronzo nella sprint.

Ma l’occasione della cerimonia di chiusura è anche il passaggio della bandiera del COE tra la Finlandia e l’Italia, nazione che ospiterà la 16ª edizione degli EYOF invernali che si terranno in Friuli Venezia Giulia nel gennaio 2023. A ricevere la bandiera sarà il campione mondiale juniores di short track Alessandro Loreggia che a Vuokatti si è messo al collo nello short track l’oro dei 1500, l’argento nella staffetta mista e il bronzo nei 500. (coni.it)(foto@fisi.it)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

Più informazioni su