Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Nuoto, laurea honoris causa agli azzurri delle Paralimpiadi

Cerimonia di consegna al Palazzo delle Federazioni a Roma. Tra i premiati Barlaam e Trimi

Roma – Su proposta dell’Accademico Prof. Giuseppe Santoro, l’ISFOA – Libera Università di Diritto Internazionale svizzera, il Senato Accademico ha deliberato di insignire di Laurea Honoris Causa tutti gli ori Olimpici e Paralimpici di Tokio e Pechino, assieme ad altre eccellenze dello sport.

La cerimonia di consegna della Laurea Honoris Causa per meriti sportivi si è svolta venerdì 1 aprile 2022, con inizio alle ore 15:30 presso l’Auditorium del Palazzo delle Federazioni in viale Tiziano a Roma.

Per l’Italnuoto Paralimpica saranno premiati i campioni: Simone Barlaam (GS FF.OO/Polha Varese),  Vittoria Bianco (Impianti Sportivi Nf ssd), Antonio Fantin (GS FF.OO/S.S. Lazio Nuoto), la neo laureata Xenia Francesca Palazzo (GS Fiamme Azzurre/Verona Swimming Team), Stefano Raimondi (GS FF.OO/Verona Swimming Team) e Arjola Trimi (Polha Varese).

Insigniti al prestigioso riconoscimento, ma non presenti alla Cerimonia anche i campioni paralimpici medaglia d’oro a Tokyo 2020: Francesco Bocciardo nei 100 e 200 stile libero S5 (GS FF.OO/Nuotatori Genovesi), Carlotta Gilli nei 100 farfalla S13 e nei 200 misti SM13 (GS FF.OO/Rari Nantes Torino), Alessia Scortechini nella staffetta 4×100 stile libero femminile (Circolo Canottieri Aniene) e Giulia Terzi nei 100 stile libero S7 (GS Fiamme Azzurre/Polha Varese). (finp.it)

(Arjolatrimi@Facebook)(foto@Bizzi/Cip)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport