Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Barcellona premia Musetti: l’azzurro vola agli ottavi dell’Atp 500

Match di personalità con Evans. Domani in campo per il turno conquistato

Più informazioni su

En-plein tricolore nel secondo turno del “Barcelona Open Banc Sabadell”, ATP 500 dotato di un montepremi di 2.681.825 euro che si sta disputando sulla terra rossa del Real Club de Tenis Barcelona-1899, il più antico circolo della capitale della Catalogna.

Grande prova di Lorenzo Musetti. Il 20enne di Carrara, n.68 del ranking, dopo il successo in due set all’esordio contro l’argentino Sebastian Baez, n.60 ATP, ha eliminato 64 76(8), in un’ora e 54 minuti di gioco, il britannico Daniel Evans, n.36 ATP e 12esima testa di serie.

Il Next Gen azzurro si era aggiudicato in tre set l’unico precedente con il 31enne di Birmingham, disputato negli ottavi a Cagliari lo scorso anno. Primo parziale deciso da un break messo a segno da Lorenzo nel primo game, alla quarta opportunità. Il giovane toscano ha difeso con autorità il vantaggio senza concedere al britannico alcuna chance di rientrare ed ha incamerato il set per 6-4.

Musetti ha tolto la battuta ad Evans anche in avvio di seconda frazione ed ha confermato il vantaggio. Nel quarto gioco, però, con un attacco di diritto atterrato all’incrocio delle righe Evans ha costretto l’azzurro a sbagliare il passante di rovescio incrociato e lo ha brekkato per la prima volta nel match (2-2). Il britannico ha preso fiducia ed ha portato a cinque la striscia di game consecutivi, scendendo con insistenza a rete e togliendo il tempo all’azzurro (5-2). Lorenzo, però, non ha mollato e nel nono gioco ha approfittato di un passaggio a vuoto dell’avversario (0-40) per riprendersi il break grazie ad un passante di rovescio incrociato sul quale Evans non è riuscito ad intervenire (5-4). E poco dopo lo ha riagguantato sul 5 pari.

Poi ha deciso il tie-break: Musetti ha provato l’allungo (2-0), Evans lo ha riagganciato e superato (3-2), poi è stato il britannico a provare a staccarsi (5-3) ma l’azzurro lo ha ripreso (5-5). Lorenzi ha annullato un primo set-point (6-6), poi un secondo con un drop-shot micidiale (7-7): ed ha fallito un primo match-point spedendo fuori la risposta di rovescio (8-8) ma con una risposta di diritto proprio sulla linea se ne è procurato un secondo, quello buono, con la risposta di diritto di Evans che è finita lunga (10-8).

Per Lorenzo 3 ace e nessun doppio fallo, il 76% di prime in campo con il 70% dei punti conquistati ed un 59% di punti vinti anche con la seconda.

Giovedì negli ottavi Musetti ritroverà dall’altra parte della rete l’argentino Diego Schwartzman, n.15 del ranking e 6 del seeding, che lo ha battuto la scorsa settimana negli ottavi del Masters 1000 di Monte-Carlo, recuperando un set ed un break di svantaggio (Lorenzo aveva invece vinto il loro primo confronto, al primo turno sul cemento del “500” di Acapulco nel 2021). (federtennis.it)(foto@Federtennis-Facebook)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su