Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il Papa ai giovani: “Volete un mondo migliore? Rischiate!”

Il Pontefice: "Voi giovani che volete costruire qualcosa di nuovo, un mondo migliore, seguite l'esempio della Madonna: rischiate"

Città del Vaticano – Di seguito il testo del Video del Papa con l’intenzione di preghiera per il mese di maggio diffusa attraverso la Rete Mondiale di Preghiera del Papa sul tema: Per la fede dei giovani – “Preghiamo perché i giovani, chiamati a una vita in pienezza, scoprano in Maria lo stile dell’ascolto, la profondità del discernimento, il coraggio della fede e la dedizione al servizio”:

papa giovani

Parlando di famiglia, voglio iniziare rivolgendomi innanzitutto ai giovani. Quando penso a un modello in cui voi giovani possiate identificarvi, mi viene sempre in mente nostra Madre, Maria. Il suo coraggio, la sua capacità di ascoltare e la sua dedizione al servizio. È stata coraggiosa e decisa nel dire “sì” al Signore. Voi giovani che volete costruire qualcosa di nuovo, un mondo migliore, seguite il suo esempio, rischiate. Non dimenticate che per seguire Maria dovete discernere e scoprire cosa Gesù vuole da voi, non quello che a voi viene in mente di poter fare. E in questo discernimento è di grande aiuto ascoltare le parole dei nonni. Nelle parole dei nonni troverete una saggezza che vi porterà al di là dei problemi del momento. Collocheranno in una prospettiva più ampia le vostre inquietudini. Preghiamo, sorelle e fratelli, perché i giovani, chiamati a una vita in pienezza, scoprano in Maria lo stile dell’ascolto, la profondità del discernimento, il coraggio della fede e la dedizione al servizio.

(Il Faro online) Foto © Vatican Media – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Papa & Vaticano
ilfaroonline.it è su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Papa & Vaticano, clicca su questo link.
ilfaroonline.it è anche su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte