Seguici su

Cerca nel sito

Marco Veri, artista delle racchette dei grandi dell’Atp: “Mestiere di tecnica e precisione”

L’italiano lavora con il team di Tecnifibre e ha lavorato con Sinner, Nadal e Tsitsipas

Roma – Se gli artisti italiani hanno fatto la storia del design antico e moderno in tutto il mondo, la differenza la fanno anche nello sport. E dal tennis arriva colui che incorda le racchette. Sempre più avveniristiche e strumenti di gesti plateali e spettacolari in campo, che restano nella memoria degli appassionati, queste ultime sono plasmate proprio da un italiano.

Lo conoscono da tempo gli addetti ai lavori del tennis e la sua ascesa sta diventando sempre più internazionale. Marco Veri è stato intervistato da ‘Il Centro’, quotidiano locale dell’Abruzzo. Una professione evidentemente affascinante quella di ‘incordatore’ di racchette, che partecipa ai successi anche degli azzurri del tennis. A qualche giorno dall’inizio degli Internazionali d’Italia al Foro Italico, per cui in questi giorni si stanno svolgendo le prequalifiche per alcuni tennisti in ascesa, balza alle cronache un aspetto curioso e artistico del mondo del tennis. Veri non è un tennista ma un professionista di Ortona. Terra toscana di artisti e del Made in Italy nel mondo.

Ma con chi ha lavorato e lavora tuttora Marco Veri, l’artista delle racchette? Come cita il sito di federtennis.it, lo ha fatto e lo fa con i principali big del mondo, da Nadal a Sinner ad Alcaraz, da Dimitrov a Monfils, da Ruud ad Auger Aliassime, da Tsitsipas a Fognini passando per Musetti e Berrettini. Ma non solo. L’elenco si fa lunghissimo. Non lavora solo Veri, ma è in team con la Tecnifibre, azienda che si occupa id curare le racchette dei campioni dell’Atp. Gira il mondo Marco, al seguito del circuito professionistico del tennis.

Ecco alcune sue dichiarazioni rilasciate a ‘Il Centro’: “È un mestiere che a questi livelli necessita di grandi competenze tecniche ma anche di estrema precisione ed equilibrio mentale. A Miami abbiamo incordato 2.498 racchette con un team di altissimo livello, formato dai migliori incordatori del mondo come Stephan Chrzanovski e Maxime Boulanger. Ho studiato conseguendo le qualifiche di Master racquet stringer alla Ersa (European racquet stringer association) e Pro stringer alla Irsa (Italian racquet stringer association). Il lavoro è molto bello perché oltre a preparare le racchette dei top player, condividiamo gli stessi spazi. È incredibile ritrovarsi nella pausa pranzo a parlare con un top 10 come se tutto fosse normale, oppure come a Montecarlo fermarsi con Sinner a parlare della nostra passione comune”.

(foto@federtennis.it)

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.