Seguici su

Cerca nel sito

Larissa Iapichino: “I Mondiali come obiettivo. L’atletica ormai è un lavoro”

L’atleta delle Fiamme Gialle presenta il suo libro e sogna le Olimpiadi di Parigi

Più informazioni su

Firenze – “Penso alle prossime Olimpiadi a Parigi, anche se si tratta di un pensiero a lungo termine. E penso anche ai Mondiali di atletica ad Eugene: devo ancora qualificarmi, ma è un mio obiettivo. Spero di potermi confrontare le migliori atlete, è sempre bello e stimolante”. Lo ha detto la saltatrice in lungo azzurra Larissa Iapichino, a margine della presentazione del suo libro, dal titolo ‘Correre in aria’ (Mondadori), nella sede della Regione Toscana a Firenze.

L’atletica da quest’anno, ha sottolineato, “sta iniziando a diventare un vero e proprio lavoro. Mi ci sto dedicando ma non al 100%, un piccolo spazio lo lascio all’università. Dal punto di vista sportivo mi sto preparando per le gare outdoor, spero di migliorarmi rispetto all’inverno scorso”. Sul libro “racconto la mia vita durante un periodo un po’ travagliato tra maturità, infortunio, problemi adolescenziali”.

Alla presentazione del libro sono intervenuti anche il presidente della Regione, Eugenio Giani, e l’assessore allo sport di Palazzo Vecchio, Cosimo Guccione: “Il libro testimonia come dietro Larissa, una delle più grandi promesse dell’atletica e dello sport, in realtà ci sia una donna di grande personalità, una ragazza che sta studiando con risultati proficui – ha detto Giani -. Larissa è una figlia d’arte e tutti ci aspettavamo che mostrasse talento ma un talento così forte, la determinazione e le sue caratteristiche psicofisiche così esaltanti, un’applicazione allo studio come quella che traspare dal libro, ci rivelano una gran bella persona oltre all’atleta”. (Ansa).

(foto@Colombo/Fidal)

Clicca qui per leggere tutte le notizie di Sport
Clicca qui per iscriverti al canale Telegram, solo notizie di Sport

ilfaroonline.it è su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Più informazioni su