Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Vaticano, una nuova caserma per le Guardie Svizzere: firmato il protocollo d’intesa

L’inizio dei lavori avrà luogo alla conclusione del Giubileo del 2025

Città del Vaticano – Stamane, in occasione del solenne giuramento della Guardia Svizzera Pontificia, che commemora altresì il sacrificio dei 147 soldati elvetici caduti in difesa di Clemente VII durante il “Sacco di Roma”, presso il Palazzo Apostolico del Vaticano è stato sottoscritto un Protocollo d’intesa fra la Segreteria di Stato e la “Fondazione per il rinnovo della Caserma della Guardia Svizzera Pontificia del Vaticano”.

L’atto è stato firmato dall’Em.mo Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Sua Santità, e dai Signori Jean-Pierre Roth e Stephan Kuhn, rispettivamente Presidente e Vice Presidente della suddetta Fondazione. Ha presenziato anche S.E. il Sig. Denis Knobel, Ambasciatore della Confederazione elvetica presso la Santa Sede.

Pur trattandosi di uno strumento giuridicamente non vincolante, il Protocollo attesta la comune volontà delle Parti ad adoperarsi, nel rispetto della legislazione vaticana ed internazionale, per assicurare alle Guardie, alle loro famiglie e a coloro che in vario modo le assistono condizioni di alloggio migliori e rispettose dell’ambiente. L’inizio dei lavori avrà luogo alla conclusione del Giubileo del 2025, a condizione che sia assicurato il finanziamento del progetto definitivo e vengano concesse le debite autorizzazioni.

Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Papa & Vaticano
ilfaroonline.it è su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Papa & Vaticano, clicca su questo link.
ilfaroonline.it è anche su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte