Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Mobili d’antiquariato: come riconoscerli, farli valutare e venderli

Come riconoscere però un mobile antico? Da chi farlo valutare e dove venderlo per andare sul sicuro e guadagnare il giusto? Scopriamolo insieme.

Più informazioni su

Capita spesso al giorno d’oggi di ereditare un appartamento datato o di scoprire di avere in cantina dei mobili antichi che potrebbero valere una vera e propria fortuna. In questi casi, l’errore che commettono in molti è quello di lasciare gli arredi abbandonati a loro stessi: cosa che inevitabilmente comporta un loro deterioramento con il passare del tempo. Eppure, vendere un mobile d’antiquariato rappresenta una grande opportunità perché il suo valore potrebbe essere davvero elevato e si potrebbero dunque guadagnare delle cifre non indifferenti.

Come riconoscere però un mobile antico? Da chi farlo valutare e dove venderlo per andare sul sicuro e guadagnare il giusto? Scopriamolo insieme.

Come riconoscere un mobile antico di valore

Riconoscere un mobile antico di valore non è per nulla semplice, perché sono moltissimi i dettagli da prendere in considerazione. Ci si può informare per capire a quale epoca risalga, che tipo di stile lo identifichi e via dicendo, ma tutto questo non sarebbe comunque sufficiente per fare una stima del suo valore effettivo. Per questo esistono dei professionisti che si occupano nello specifico di valutazione di mobili d’antiquariato: estimatori che hanno una profonda conoscenza di questi oggetti e che si basano su parametri ben precisi per stabilirne il valore.

Non bisogna comunque farsi ingannare dall’aspetto o dall’usura del mobile, perché è normale che un arredo antico sia leggermente rovinato e questo non sempre ne compromette la valutazione.

Come far valutare e dove vendere i mobili d’antiquariato

Se si hanno dei mobili antichi e si desidera conoscerne il valore, per poi eventualmente venderli e ricavarne una somma interessante, l’unica cosa da fare è trovare un servizio di compro antiquariato che sia serio, professionale ed onesto. A Milano, Comprotutto.store è un punto di riferimento da questo punto di vista: opera nel settore da oltre 50 anni ed è senza dubbio tra i migliori nel settore, anche perché offre un servizio completo.

Se si desidera conoscere il valore di un mobile o di un oggetto antico che si ha in casa o in cantina, basta contattare Comprotutto.store e non ci si deve preoccupare di nient’altro. I professionisti della ditta si recano direttamente a domicilio per prendere visione ed analizzare l’arredo, in modo da effettuare una stima il più accurata possibile. Comunicano dunque il valore del mobile e se lo si accetta si occupano immediatamente anche del suo ritiro. Si tratta dunque di una soluzione rapida ed efficiente per sbarazzarsi di quegli arredi ormai abbandonati in cantina da anni.

Come funziona però il pagamento? Anche da questo punto di vista Comprotutto.store si distingue dalla maggior parte dei servizi di compro antiquariato. Non propone infatti il conto vendita, che rappresenta un rischio in quanto non si sa se e quando si potrà incassare il ricavato. I professionisti di Comprotutto.store effettuano il pagamento immediato, in contanti, al momento del ritiro dei mobili e degli oggetti precedentemente valutati. Si tratta dunque di un servizio davvero impeccabile, perfetto per coloro che vogliono liberarsi degli arredi antichi e guadagnare delle somme interessanti senza lunghe attese o rischi.

Più informazioni su