Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il Papa ai cattolici Lgbt: “Dio non rinnega nessuno. Una Chiesa selettiva sarebbe una setta”

Santità, cosa vorrebbe che le persone Lgbt sapessero della Chiesa? "Vorrei che leggessero il libro degli Atti degli Apostoli. Lì troveranno l’immagine della Chiesa vivente"

Città del Vaticano – “Dio è Padre e non rinnega nessuno dei suoi figli. E ‘lo stile’ di Dio è ‘vicinanza, misericordia e tenerezza’. Lungo questo cammino troverete Dio”. Lo sottolinea ancora una volta il Papa in una breve risposta alle domande del padre gesuita James Martin, che svolge il suo apostolato tra le persone Lgbt. Il religioso, il 5 maggio scorso, aveva scritto al Papa una nota, chiedendogli se fosse disposto a rispondere ad alcuni quesiti che solitamente gli rivolgono i cattolici Lgbt. Alcuni giorni dopo, ha ricevuto una nota scritta a mano in spagnolo, con le sue risposte. Ne è nata una mini-intervista pubblicata sul sito “Outreach”, la pagina web creata dal gesuita. Cosa vorrebbe che le persone Lgbt sapessero della Chiesa? “Vorrei – scrive Bergoglio- che leggessero il libro degli Atti degli Apostoli. Lì troveranno l’immagine della Chiesa vivente”. Cosa dice a un cattolico Lgbt che ha sperimentato il rifiuto della Chiesa? “Vorrei che lo riconoscessero non come ‘il rifiuto della Chiesa’, ma invece come quello di ‘persone nella Chiesa’. La Chiesa è una madre e chiama a raccolta tutti i suoi figli. Una Chiesa ‘selettiva’, di ‘sangue puro’, non è la Santa Madre Chiesa, ma piuttosto una setta”. (fonte Adnkronos)

Foto © Vatican Media – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Papa & Vaticano
ilfaroonline.it è su TELEGRAM. Per iscriverti al canale Telegram con solo le notizie di Papa & Vaticano, clicca su questo link.
ilfaroonline.it è anche su GOOGLE NEWS. Per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie, clicca su questo link e seleziona la stellina in alto a destra per seguire la fonte